Tempo di lettura: 2 minuti

Varano de’ Melegari (Parma) – In dicembre Schubert, in gennaio una pregiata miscela di musica classica e jazz, in febbraio Haydn, Mozart, e Mendelssohn, e così via fino a giugno: in Valceno ogni mese ha i suoi frutti, i suoi colori, i suoi profumi e, soprattutto, la sua musica.

Torna, da domenica 10 dicembre, la seconda edizione della Stagione Concertistica ValcenoArte, ideata e diretta dal Trio Amadei, con sette concerti da ascoltare tutti d’un fiato, scaldati dal calore di una stufa norvegese a legna, nel raccoglimento del cinquecentesco Oratorio di San Rocco a Vianino, comune di Varano de’ Melegari. Ad animarla sarà la passione di musicisti già celebri e di tanti giovani talenti.

Quest’anno abbiamo pensato di dare spazio ai giovani musicisti, parmigiani e anche stranieri, che hanno studiato a Parma“. – spiegano i direttori artistici Marco, Antonio e Liliana Amadei – “Molti sono ragazzi che abbiamo conosciuto grazie ai Corsi Estivi di Musica da Camera ValcenoArte o che fanno parte dell’orchestra Jugend Vianiner Philharmoniker. Si tratta di interpreti brillanti che eseguiranno, con grande freschezza e sensibilità, musica da camera classica. La maggior parte dei concerti si svolgerà nell’Oratorio di S. Rocco a Vianino, un gioiello della Valceno risalente al 1500, che ha un’acustica davvero speciale. A rendere più calda l’accoglienza, una stufa norvegese a legna e un thè caldo o del vin brulè che, a seconda dell’occasione, offriremo agli spettatori. Vogliamo che il pubblico possa godere della bellezza della Valle del Ceno non solo in estate, quando c’è il Festival ValcenoArte, ma tutto l’anno“.

Trio Amadei

I concerti si terranno la domenica pomeriggio alle 17.30. Il primo, domenica 10 dicembre, avrà per protagonista un duo consolidato che già molte volte si è fatto apprezzare in Valceno, formato dalla violinista Liliana Amadei e da Andrea Bacchetti, pianista che suona in duo anche con Uto Ughi e che è molto legato al Festival ValcenoArte. In programma musica di Schubert.

Gli appuntamenti proseguiranno il 6 gennaio con il Quartetto Sax “Cosmopolitans” che interpreterà brani di Pedro Iturralde; il 12 febbraio con il “Quartetto Veinemel”, ensemble d’archi tutto al femminile; l’11 marzo con l’”Enarmonics Trio” che farà ascoltare la musica di Mozart e Beethoven con il timbro dolce dei clarinetti; il 22 aprile con il pianista Marco Amadori che proporrà brani di Rachmaninov e Debussy; il 13 maggio con il “Kalì Percussion Trio”, che reinterpreterà brani di musica classica con un sound tribale; la stagione terminerà il 10 giugno con il duo Liliana e Antonio Amadei, interpreti di brani di Haendel e Ravel per violino e violoncello.

La Stagione Concertistica ValcenoArte è organizzata da Associazione Utinam in collaborazione con il Comune di Varano de’ Melegari e con il sostegno di Dallara, Autodromo Paletti di Varano de’ Melegari, Aurora Domus e Fercolor.
L’ingresso è a offerta libera.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *