Tempo di lettura: 2 minuti

Le malghe non sono solamente un importante e secolare presidio del delicato territorio alpino, ma anche luoghi dove la vacanza è sinonimo di autenticità. Al sorgere del sole sarà possibile partecipare alla mungitura delle vacche e alla cura degli animali, seguire la caseificazione e gustare una genuina colazione con i prodotti del territorio.

Il mondo dell’alpeggio, un mondo che riconduce al Trentino autentico e genuino attraverso i suoi simboli più concreti, quali la malga, il bestiame e i pascoli, inseriti nello splendido scenario naturale delle nostre montagne. Quello del malgaro è un lavoro impegnativo ma che regala molte soddisfazioni a chi lo pratica, compresi i numerosi giovani che hanno scelto questo particolare stile di vita.

Sull’Alpe Cimbra, a Malga Millegrobbe di Sopra domenica 24 luglio è possibile scoprire tutta l’autenticità della vita rurale, partecipando alla manifestazione “Albe in Malga”, un appuntamento che offre a grandi e piccoli l’opportunità di calarsi nell’affascinante realtà della vita in un alpeggio in quota, vivendo in prima persona i ritmi e il lavoro dei malgari.

Il programma prevede un’escursione guidata per raggiungere la malga di primo mattino. Arrivati a destinazione si parte attraverso i pascoli per il raduno del bestiame, poi si munge e si assistere alla caseificazione.

Dopo il lavoro sarà servita una colazione sana e genuina a base di prodotti di malga, ma anche di torte, confetture, uova, salumi e pane casereccio rigorosamente fatti in casa.

E’ possibile anche arrivare la sera prima, pernottare in malga e risvegliarsi l’indomani già sul posto.

Altri appuntamenti Albe in Malga sull’Alpe Cimbra:  6 agosto, 21 agosto

CONDIVIDI
La Redazione
Siamo a Leno (Brescia) presso il Centro Polifunzionale di Cassa Padana Banca di Credito Cooperativo. Se volete, venite a trovarci. Vi offriremo un caffè e faremo due chiacchiere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *