Emozioni a colori

    I generi, attraverso i quali la Bolognesi si esprime, sono il paesaggio, la natura morta e soprattutto figura e ritratto con una grande attenzione al femminile. Le opere sono uno sguardo attento e approfondito sulla realtà analizzata, non solo dal punto di vista delle forme e dei colori, ma anche del sentimento, sia quello vissuto dall’artista nel realizzare un paesaggio, sia quello che l’immagine emana come nelle figure femminili, o nei ritratti, carichi di sensazioni e sfumature sensibili che sono un ponte che conduce al contatto empatico tra dipinto e spettatore.

    La mostra è visitabile dal 17 settembre al 2 ottobre, dal martedì alla domenica, dalle 17 alle 19

    Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

    LASCIA UN COMMENTO

    Inserisci il tuo commento
    Inserisci il tuo nome