Vergine Madre

    Straordinaria conoscitrice e interprete della Commedia, in questo spettacolo Lucilla Giagnoni compie un viaggio attraverso alcuni canti dell’Inferno e del Paradiso, portando in scena la straordinaria forza della parola di Dante.

    Un pellegrinaggio che dà voce ad alcuni dei personaggi più celebri del cammino del Poeta, che culmina con la preghiera alla Vergine Madre di Paradiso XXXIII, visione celestiale e magnifica che chiude il capolavoro dantesco.

    Con il suo inconfondibile carisma, Lucilla Giagnoni ci conduce in questo percorso emozionante, accompagnandoci grazie alla sua straordinaria interpretazione attraverso il buio dei gironi infernali, fino ai cieli luminosi del Paradiso.

    Info e biglietti

    Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

    LASCIA UN COMMENTO

    Inserisci il tuo commento
    Inserisci il tuo nome