Tempo di lettura: 2 minuti

Lonato del Garda (Brescia) – Sabato 19 novembre Fondazione Madonna del Corlo Onlus, con il patrocinio del Comune e della Proloco di Lonato, organizza una conferenza a tema storico-artistico dal titolo “LONATO DA SOTTO IN SU – Alla ricerca del sorprendente”.

Si parlerà della volta dipinta della chiesa della Beata Vergine del Corlo e di altre meraviglie. Intervengono Nicola Bianchi, assessore alla Cultura di Lonato; Adriano Robazzi, presidente della Fondazione Madonna del Corlo; Fiorella Frisoni, docente di Storia dell’Arte moderna all’Università degli Studi di Milano e Filippo Piazza, responsabile delle raccolte artistiche e archeologiche del Museo Camuno CaMus di Breno.

Grazie alla notevole qualità artistica delle opere realizzate e conservate all’interno della chiesa della B.V.del Corlo e il lavoro svolto in questi anni per la sua riqualificazione, la chiesa è riuscita a riconquistare in campo culturale e sociale il ruolo che aveva goduto negli anni passati, quando, nel 1500, i Disciplini provvidero a restaurare e arricchire il tempio di splendide opere.

Da questa considerazione nasce l’idea della conferenza: attirare l’attenzione su una particolare applicazione in pittura della prospettiva, guardando alla volta dipinta della chiesa, in ambito bresciano e non solo, e al grande successo che questa tecnica ebbe sopratutto nel Seicento e alla capacità di creare opere spettacolari all’interno di edifici, creando spazi che generano stupore e meraviglia. L’inganno è uno dei tratti fondamentali di questo momento artistico. Il tema sarò sviluppato dal dott. Filippo Piazza.

A corredo della sua conversazione si tratterà il complesso rapporto tra pittori di quadratura e pittori di figura, riportando esempi in terre bresciane. L’argomento sarà poi approfondito dalla dottoressa Fiorella Frisoni.

Ente proprietario della chiesa e promotore della conferenza è la Fondazione Madonna del Corlo di Lonato.

Al termine dell’evento seguirà un piccolo rinfresco.

Dopo il diploma di liceo scientifico, si laurea all’Univeristà Cattolica di Brescia nel 2004 in Lettere e Filosofia. Collabora con Fondazione Civiltà Bresciana e Bresciaoggi con stesura di articoli sportivi, cronaca e tempo libero. Dal 2004 al 2017 fa parte della redazione di popolis. E’ docente di italiano e storia presso le scuole medie e superiori