Sono disponibili altri 6 milioni di euro sul Fondo Energia, che si sommano al plafond iniziale di 9,5 milioni proveniente dalle risorse del Por Fesr 2007-2013 di regione Emilia-Romagna.

L’obiettivo del Fondo è quello di incrementare gli investimenti delle imprese destinati a migliorare l’efficienza energetica e lo sviluppo delle fonti rinnovabili, attraverso la produzione o l’autoconsumo, oltre all’utilizzo di tecnologie che consentano la riduzione dei consumi energetici da fonti tradizionali. L’iniziativa intende promuovere la nascita di nuove imprese operanti nel campo della green economy, incentivare gli investimenti immateriali volti all’efficienza energetica dei processi o a ridurre il costo energetico incorporato nei prodotti.

Il Fondo concede finanziamenti agevolati con provvista mista (70% pubblico e 30% da istituti di credito convenzionati), della durata massima di 7 anni, da un minimo di 20 mila euro e fino a un massimo di un milione di euro per progetto.

Le domande devono essere presentate entro il 31 dicembre 2015.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome