Sono stati pubblicati sul sito del Ministero dell’Ambiente tre nuovi bandi dedicati all’economia circolare.

Il primo bando sostiene con 800 mila euro la realizzazione di progetti di ricerca per lo sviluppo di nuove tecnologie di recupero, riciclaggio e trattamento dei rifiuti elettrici ed elettronici (i RAEE).

Il secondo bando, da 1,1 milioni di euro, riguarda quelle categorie di rifiuti non rientranti tra quelle già servite dai consorzi di filiera, all’ecodesign dei prodotti e alla corretta gestione dei relativi rifiuti.

Per entrambe le misure l’invito è rivolto a organismi di ricerca singoli o associati, anche in forma temporanea, con altri soggetti pubblici o privati che producono beni o che operano nella filiera di gestione dei rifiuti.

Il terzo bando prevede infine il cofinanziamento di progetti finalizzati alla riduzione dei rifiuti alimentari attraverso la gestione delle eccedenze con azioni di solidarietà sociale (a disposizione ci sono 300 mila euro). Sono ammessi a partecipare i “soggetti donatari” che abbiano stipulato appositi accordi, con almeno un operatore del settore alimentare ed un destinatario finale.