Tempo di lettura: < 1 minuto

Scalare su roccia è pura gioia e divertimento, all’aria aperta, simbolo di libertà e mecca per coloro che cercano il rapporto estremo con la natura, ma in tempi di coronavirus anche le pareti strapiombanti e lontane un anno luce dagli “assembramenti” e i loro protagonisti finiscono in streaming.

La nuova edizione di Reel Rock, la rassegna cinematografica dedicata all’arrampicata,  arriva in Italia con un evento di soli tre giorni una proiezione speciale in streaming sulla piattaforma ItacaOnDemand.it

Reel Rock 15 è pronta a tornare in Italia dal 22 al 24 marzo, con le quattro pellicole selezionate per questa edizione, che saranno disponibili in esclusiva su Itaca On Demand, l’unica piattaforma di streaming in Italia dedicata al mondo Outdoor.

La première italiana arriva con quattro nuovi film che faranno vivere agli spettatori le meraviglie dell’arrampicata Outdoor: uno sguardo unico sulla continua sfida tra l’uomo e la roccia, in grado di appassionare migliaia di persone e spingere atleti in tutto il mondo a spostare sempre più in alto gli obiettivi da raggiungere. Da vedere e gustare comodamente da casa.

Sarà un viaggio di quasi 2 ore che trasporterà gli spettatori dalla Mongolia con Hazel Findlay e Madeleine Cope alle cascate di ghiaccio in Montana con Conrad Anker, dallo Yosemite con Lonnie Kauk figlio del leggendario Stonemaster John Kauk, fino al Frankejura in Germania per la prima femminile di Action Directe con Melissa La Nevé.

Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.