Tempo di lettura: 3 minuti

Leno (Brescia) – Promossa dalla Fondazione Dominato Leonense, in collaborazione con l’Istituto d’istruzione superiore “Vincenzo Capirola” e il Comune di Leno, ogni mercoledì, da ottobre 2015 fino a maggio 2016 in orario pomeridiano, la Lubes propone incontri su salute e benessere, storia, astronomia, arte, attualità e tanti altri temi. Inoltre, alcune uscite offrono la possibilità di approfondire la conoscenza delle bellezze e delle eccellenze del nostro territorio.

E’ il Rettore della Lubes, Angelo Baronio, docente dell’università Cattolica del Sacro Cuore nonché coordinatore scientifico della Fondazione Dominato Leonense, che ci racconta questi lunghi anni di attività.
Cinque anni di incontri con la Lubes e il sesto anno in arrivo.

Calendario_Itrimestre_LubesUn suo personale bilancio?
E’ una scommessa vinta. Avevamo la percezione che fosse maturo il tempo per creare un luogo dove fosse possibile porsi domande impegnative e trovare risposte esaurienti: sulla storia del nostro territorio, sull’attualità, sulle regole del buon vivere, sulla comprensione di fenomeni complessi, sulle testimonianze d’arte, a partire da quelle che osserviamo ogni giorno senza di fatto conoscerle, sulla comprensione di spettacoli teatrali e musicali, cui di solito assistiamo passivamente. Fondata la Lubes abbiamo così messo in pratica il motto che la ispira, Conversatio ad pulcrum pro bono e potuto sperimentare che compiere un passo dopo l’altro sulla strada della bellezza della conoscenza, ci porta a migliorare noi stessi e con noi la comunità in cui viviamo.

Come si sviluppano gli incontri della Lubes?
Da autunno a primavera, ogni mercoledì in Villa Badia un esperto, di solito un docente universitario, ci intrattiene e conversa sui temi più diversi, scelti dal comitato coordinatore tra i tanti suggeriti dagli stessi allievi della Lubes. Il rigore è quello garantito da una lezione universitaria, ma l’impegno dei docenti è di rendere immediatamente comprensibili anche i concetti più difficili.

In qualità di Rettore perché consiglierebbe la partecipazione?
E’ diffuso un senso di saturazione della comunicazione televisiva. Si scopre la voglia di sperimentare nuove forme per trovare risposte alle domande che sorgono ogni giorno. L’incontro con un esperto offre un’occasione utile, sia per acquisire nuove conoscenze, sia per trovare immediata risposta a dubbi e quesiti. La periodicità settimanale degli incontri, poi, da un lato non rende impegnativa la partecipazione, dall’altro crea un clima di condivisione, che si potenzia con le lezioni in trasferta, alla verifica sul campo degli argomenti trattati o alla scoperta di luoghi suggestivi. Ne scaturisce un clima di amicizia, che, tra i tanti risultati positivi che la Lubes può vantare nel suo primo lustro di vita, appare essere tra i più preziosi.

_______________________________

L’inaugurazione dell’anno accademico 2015/2016, aperto a tutti, si tiene mercoledì 7 ottobre alle ore 15 presso il Forum Cassa Padana in Piazza Dominato Leonense a Leno. A inaugurare il sesto anno della Lubes sarà Roberto Chiarini, docente dell’università degli Studi di Milano con la lectio magistralis “Quale futuro per l’Europa?”

La quota annuale d’iscrizione è di 30 euro. L’iscrizione potrà essere effettuata presso gli uffici della Fondazione Dominato Leonense in Villa Badia dalle ore 8 alle ore 17. L’iscrizione, annuale, consente di partecipare a tutte le lezioni proposte, da ottobre a maggio il mercoledì dalle 15 alle 16.30, senza obbligo di frequenza. Gli incontri si svolgono in Villa Badia.