Tempo di lettura: 2 minuti

Quattro Castella (Reggio Emilia ) – Eccola Matilde di Canossa,a mano di Enrico V. Cammina lenta e regale. Correva l’anno 1111 e si era fra il 6 e l’11 maggio. Matilde di Canossa entra a piedi al Castello di Bianello. Pronta per l’incoronazione.

Ogni anno a fine maggio, una manifestazione rievoca l’episodio e rende omaggio a Matilde e alla sua leggenda divenuta storia.

Donizone di Canossa, biografo di Matilde e cronista dell’epoca, racconta che l’imperatore raggiunse il castello di Bianello di ritorno da Roma e incoronò la granduchessa con il titolo di “vice regina vicaria imperiale d’Italia”.

Tale episodio fu il passo decisivo verso il concordato di Worms. Fonti storiche riportano che la cerimonia ebbe luogo sul sagrato della chiesa di Sant’Antonino, poco distante da dove attualmente avviene la manifestazione.

Programma
26 maggio: cena medievale “La notte del volgo”, a cura del Gruppo Villici (per prenotazioni tel. 339.6512492) – piazza Dante – ore 20

27 maggio: Serata Matildica – 3° edizione Torneo di Bandiera “Bianello”, spettacoli, giochi, mercato medievale, dei prodotti tipici e di artigianato artistico, taverne – piazza Dante, Chiesa di S. Antonino, sagrato Chiesa di S. Antonino – dalle 14 alle 23,30

28 maggio: spettacoli, giochi, mercato medievale, dei prodotti tipici e di artigianato artistico – piazza Dante, Chiesa di S. Antonino, sagrato della Chiesa di S. Antonino, Prati di Bianello, Arena Matildica – dalle 9 alle 19,30; taverne – dalle 9 alle 21; Corteo Storico Matildico – Arena Matildica – ore 17,30; visite guidate al Castello di Bianello – dalle 11 alle 19

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *