Tempo di lettura: 1 minuto

L’INAIL ha approvato le linee di indirizzo per la concessione degli incentivi alle imprese che investono in sicurezza. Entro la fine del 2015 è prevista la pubblicazione del Bando ISI per interventi di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.
L’intervento si rivolge a tutte le imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura.

L’opportunità è di ottenere un contributo a fondo perduto pari al 65% delle spese sostenute e fino ad un massimo di 130 mila euro.

I fondi verranno assegnati fino a esaurimento, secondo l’ordine cronologico di arrivo delle richieste.
Per la prima volta quest’anno sarà introdotto un meccanismo per lo scorrimento delle graduatorie nei limiti delle risorse disponibili in caso. Il 30% delle risorse andranno per il finanziamento di progetti finalizzati alla bonifica dei materiali contenenti amianto. Una riserva ad hoc del 10% sarà invece destinata ad un bando ah hoc per il comparto agricoltura.

CONDIVIDI
GFinance
GFINANCE opera da oltre 25 anni nel settore della finanza agevolata a fianco delle imprese e della pubblica amministrazione. Offre la propria consulenza per il reperimento di risorse finanziarie e di fondi pubblici, con l’attivazione e la gestione di strumenti regionali, nazionali e comunitari di finanza agevolata. Si è specializzata in ambiti che godono di particolare attenzione e rappresentatività: manifatturiero, energia e ambiente, agroalimentare, ict, smart city, welfare e salute.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *