Villa Castelbarco Albani si trova a Vaprio d’Adda, in provincia di Milano, lungo il Naviglio della Martesana ed il fiume Adda. Immersa in un maestoso quanto immenso parco naturale, si raggiunge da un magnifico viale alberato. È location prestigiosa per eventi, meeting, matrimoni e mostre mercato.

Normalmente chiusa al pubblico, la Villa si apre ai visitatori solo in occasioni speciali nel corso dell’anno. La prossima sarà per la trentaduesima edizione di “Antiquariato Nazionale“, la mostra mercato dedicata all’arte, all’antiquariato e al design che si svolgerà dal 13 al 21 ottobre, nell’arco dei due week end.

Proprio nei fine settimana di apertura della manifestazione – sabato 13 e domenica 14 e sabato 20 e domenica 21 ottobre – sarà possibile accedere alle visite guidate della Villa, previa prenotazione: un’ora e mezza di tour, accompagnati da guide preparate che organizzano i percorsi ItinerArte, attraverso i luoghi più nascosti di quella che un tempo fu Villa di delizie e divertimento, di arte, paesaggio e architettura.

I luoghi più suggestivi della villa sono: la Cappella Barocca, il Ninfeo, i sotterranei e l’Orto Botanico

Nella Cappella Barocca vengono conservate le ceneri del Conte Giuseppe Simonetta, fondatore della villa e del pronipote Giuseppe Castelbarco. È qui che comincia il tour della Villa e si scoprono gli affreschi e i dipinti che la decorano, e qualche aneddoto sui conti che vissero la Villa in epoca Settecentesca.

Al Ninfeo ci si accede attraverso il giardino e un passaggio attraverso maestose magnolie di Villa Castelbarco. È il luogo segreto per eccellenza: gallerie sotterranee completamente decorate che sorprendono per i mosaici di conchiglie bianche, marmi, pietre colorate, sassi e pietra lavica. Un luogo incantevole e unico nel suo genere: si narra che venissero riempite d’acqua, per regalare momenti di gioco e divertimento agli ospiti della Villa.

Da qui, il tour prosegue all’esterno di Villa Castelbarco per raggiungere le Serre e l’antico Orto Botanico, recentemente rinnovato con piantumazioni di agrumi, palme e piante grasse.