Mi scrive Antonio, mano destra, 36 anni, maschio

grafo_antonio

Antonio ribadisce una grande verità: la tastiera del pc ha snaturato, un poco, la voglia di scrivere a mano. Per fortuna di noi grafologi, però, la firma si deve ancora apporre scrivendola, sui documenti…

La grafia di Antonio è ampia e chiara, anche se non monotona: varia nell’uso degli spazi interlettera ed interrigo, e ricalca il modello calligrafico scolastico.
Le caratteristiche di base risultano:

  • buon equilibrio logica ed analisi, con lieve preponderanza di quest’ultima, soprattutto nei momenti di emozione: in pratica, quando Antonio è in fase emozionale, tende a pensare, a ripensare, ad elucubrare con insistenza, anche su ciò che è passato da molto tempo.
  • impulsivo, si entusiasma facilmente, sia a livello affettivo, sia a livello lavorativo, ma poi il fuoco iniziale tende a diminuire ed a stabilizzarsi sul tepore
  • grande generosità, sia a livello idealistico, sia a livello materialistico, ma non costantemente espressa
  • sa essere entusiasta, ed un po’ impulsivo , a volte lievemente imprudente: ma cerca di far forza su se stesso, per una automoderazione che gli consenta di equilibrarsi nella vita
  • fortissima reattività esplosiva, la classica “reattività da accumulo”: in pratica, Antonio, avendo una grande bontà di fondo, a volte anche tratti di ingenuità, sopporta la prima frustrazione che la vita gli dà; sopporta la seconda; sopporta anche la terza, poi ESPLODE per una sciocchezza infinitesimale. Non ce la fa più e le sue scenate è probabile che siano veramente memorabili. E la gente , attorno a lui, non capisce perché se la prenda per una cosa così ininfluente…
  • Antonio possiede, anche, un forte senso di giustizia personale e soggettiva: ma le sue battaglie spesso cozzano contro il senso di giustizia altrui, altrettanto personale
  • dotato di duttilità mentale e di curiosità, vuole conoscere, sapere, scrutare, commentare e ricevere risposte, e, quando non gli vengono offerte, le cerca, anche con insistenza: ma il suo parlare non è mai troppo verboso; tende, piuttosto, a rielaborare in sé quanto è venuto a sua conoscenza.
  • sa ispirare confidenza, ma non sempre sa darne: ha un alto concetto di privacy, e preferisce tacere, piuttosto che mentire.
  • a livello affettivo, ha una caratteristica particolare: pur desiderando far star bene le persone che lo amano, Antonio non riesce a dimostrare compiutamente tutto quello che prova, tutto quello che vorrebbe offrire
Anna Grasso Rossetti
Dopo l'insegnamento mi sono dedicata alla libera professione di: psicologa, perito grafico, esperto del segno presso i Tribunali, docente di psicologia della scrittura, di comunicazione fattiva e tecniche di rilassamento, consulente in Sessuologia, psicologa dello Sport. Sono iscritta al Collegio Lombardo Periti Esperti e Consulenti.