Breno, Valle Camonica, Brescia. Due convegni primaverili organizzati dall’APAV (Associazione Produttori Agricoli Vallecamonica) si concentrano su due importanti argomenti: l’apicoltura e l’olivocoltura.

Gli incontri sono in programma in due serate distinte: giovedì 16 marzo alle ore 20,30 presso la sala BIM di Breno, per parlare di apicoltura, relatore il Alessandro Pistoia, noto e stimato esperto nonché collaboratore di Vita in Campagna, l’informatore Agrario di Verona, un mensile di agricoltura che si rivolge ai piccoli coltivatori e allevatori, agli appassionati del giardinaggio, dell’orto, del frutteto, della natura, degli animali e di tutto ciò che la campagna offre.

La conoscenza delle api aiuterà a rispettarle e farsi carico della loro strategica importanza nel ciclo naturale. Le api stanno subendo nel Mondo un forte declino dovuto a diversi fattori, pesticidi, malattie, ambiente malsano. La presenza dell’ape in un territorio è un indice ambientale di tutto rispetto: se si conosce il prezioso insetto sicuramente si cercherà di rispettarlo per una produzione agricola sana e corretta dei valori naturali.

Venerdì 17 marzo alle ore 20,30 presso la sala BIM di Breno, l’incontro si concentrerà sull’olivocoltura. Relatore: dr. Matteo Ghilardi, esperto tecnico Dell’associazione Interprovinciale Olivicoltori Lombardi – A.I.P.O.L.

E’ il proseguo del programma di assistenza tecnica messo in campo in sinergia con la Comunità Montana e Aipol. In questa serata si parlerà di primo impianto, scelta del terreno, varietà utili e consigliate in Vallecamonica nonché delle potature. A seguire nelle giornate di sabato 1 e 8 aprile in programma due dimostrazioni pratiche di potature nell’oliveto di Erbanno e Sellero.

Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.