Passa alla Camera il Decreto Liquidità, il testo è stato approvato con alcune rilevanti modifiche.

Il riferimento è in particolare al nuovo sistema di garanzie statali: viene elevato a 30 mila euro (invece di 25 mila) il tetto massimo della garanzia statale al 100% con durata fino a 10 anni (anziché 6 come nelle previsioni iniziali) e si amplia la platea dei beneficiari con l’estensione al terzo settore oltre alle Pmi. La garanzia statale all’80% è invece stata estesa a 30 anni con un plafond massimo di 800 mila euro. Diventa possibile l’aggiornamento alle nuove condizioni delle garanzie già concesse, su specifica richiesta dell’impresa.

Per accedere ai prestiti garantiti basterà l’autocertificazione dei dati aziendali nella quale si attesta che l’attività di impresa è stata limitata o interrotta.

Per le fiere e le manifestazioni commerciali all’estero cancellate a causa dell’emergenza sanitaria sarà possibile usufruire invece di un credito di imposta al 30% delle spese sostenute per la partecipazione.