Brescia – Torna il festival “Sinfonicamente” con un percorso legato alla musica classica e quest’anno anche con un riferimento ad una grande personalità bresciana del passato, il tenore Giacinto Prandelli.

I tre appuntamenti sinfonici saranno tradizionalmente proposti dalla Brixia Symphony Orchestra, con i solisti del gruppo e il suo direttore e fondatore Giovanna Sorbi. Accanto a loro alcuni validi interpreti docenti del Conservatorio cittadino Luca Marenzio.

L’edizione 2017 si collegherà idealmente alla musica italiana del 700 e dell’800, con le sue suggestioni cameristiche e salottiere, in modo da coinvolgere ogni fascia di pubblico, anche quello più giovane, e contemporaneamente spaziare nei vari generi per gruppo da camera, per orchestra, per voce e strumenti solisti.

I tre appuntamenti – organizzati nell’ambito delle manifestazioni che coinvolgono l’Antico Distretto delle Mercanzie (CRAFT) grazie alla fattiva collaborazione del Comune di Brescia, del Concorso Lirico Internazionale Giacinto Prandelli e del Conservatorio Luca Marenzio di Brescia – si terranno in un contesto suggestivo qual è il chiostro di San Giovanni, annesso all’omonima chiesa di Contrada di San Giovanni, nel cuore della città.

Qui sarà possibile assistere dal vivo a concerti classici, in contrasto efficace con il particolare luogo architettonico e storico. Come sempre saranno coinvolti prestigiosi solisti, tutte prime parti della stessa orchestra, che si alterneranno in una virtuosa tenzone musicale, nel gioco di contrasti e alleanze che nasce dalla professionalità e dalla capacità degli esecutori della Brixia Symphony Orchestra.