Il Fondo Energia della Regione Emilia-Romagna è stato pensato per il sostegno di interventi di green economy. Finanzia gli interventi di miglioramento dell’efficienza energetica delle imprese e l’autoproduzione di energia da fonti rinnovabili, al fine di aumentarne la competitività.

Possono beneficiare dell’aiuto regionale le imprese, le società d’area, i gestori di aree
produttive.

Il Fondo consente di finanziare le spese relative a interventi su immobili strumentali; l’acquisto, l’installazione, l’adeguamento di macchinari, impianti, attrezzature, hardware; l’acquisizione di software e licenze; le consulenze e le spese per le diagnosi energetiche.

E’ prevista la concessione di finanziamenti a tasso agevolato con provvista mista,
derivante per il 70% dalle risorse pubbliche del Fondo (Por Fesr 2014-2020) e per il
restante 30% da risorse messe a disposizione degli Istituti di credito convenzionati.
Al finanziamento si aggiunge un contributo a fondo perduto a copertura delle spese
sostenute per la diagnosi energetica, e/o lo studio di fattibilità, e/o la preparazione del
progetto di investimento.

Le domande possono essere presentate dal 10 luglio 2017 al 30 settembre 2017.

La dotazione finanziaria disponibile ammonta a 36 milioni di euro.