Mi scrive Ariete 171


Non esiste riscontro grafico in quanto l’utente non ha autorizzato la pubblicazione di uno stralcio dello scritto da esaminare.

Se la bontà dovesse essere simboleggiata da una grafia, sceglierei questa.
Ma bisogna spiegare: la voglia che gli altri stiano bene, che siano sereni e che non abbiano conflitti con gli ambienti, è una caratteristica molto pericolosa per l’Io…si rischia, spesso, di dare più del dovuto al partner, ad esempio, o di viziare i propri figli…e per questi ultimi il pericolo diventa l’automatizzazione del “tutto e subito” che può far scegliere le vie troppo facili, in età adolescenziale.

Si rischia di iper – proteggere chi si ama, negandogli la possibilità di dover affrontare le difficoltà, le responsabilità, facendolo diventare mollo, poco temprato alle avversità che, inevitabilmente, la vita ci butta addosso…e, se siamo abituati ad aver la vita facile, il primo ostacolo ci manda in tilt.

Quindi, quella bontà che è dote, può essere, invece, deleteria.
Ma non in Ariete171: qui abbiamo due segni che “mediano”, e ri-equilibrano la dolcezza del soggetto: il tratto che indica “CAUTA DIFFIDENZA” e quello che indica “capacità di non lasciarsi schiacciare dall’ambiente”.

E’ una bella summa di tratti: da un lato:

  • gentilezza
  • adattabilità
  • obbedienza
  • disciplina morale e pratica

dall’altro:

  • buone spinte difensive
  • analisi accurata dell’ambiente
  • impulsività ben capace di controllarsi
  • entusiasmo solo per ciò che merita
  • una buona dose di ritrosìa positiva
  • buon senso dell’Io
  • capacità di far accettare le proprie idee all’interlocutore
  • vigorìa mentale
  • vivezza di fantasia

Una personalità che non va, quindi, presa sottogamba, nonostante sia capace di amare il prossimo.

Anna Grasso Rossetti
Dopo l'insegnamento mi sono dedicata alla libera professione di: psicologa, perito grafico, esperto del segno presso i Tribunali, docente di psicologia della scrittura, di comunicazione fattiva e tecniche di rilassamento, consulente in Sessuologia, psicologa dello Sport. Sono iscritta al Collegio Lombardo Periti Esperti e Consulenti.