Tempo di lettura: 3 minuti

Brescia. La prodigiosa voce della “Divina” Maria Callas riecheggia sino al 4 settembre nelle gallerie di Elnòs Shopping con il progettoL’ARTE AL CENTRO”, la struttura di engagement multimediale di natura culturale che per questa occasione sarà dedicata a “Callas 1923 – 2023”, la serie di eventi organizzati del Comune di Sirmione in occasione del centenario di Maria Callas.  Soprano dalla voce leggendaria era nata a New York il 2 dicembre del 1923, morta a Parigi il 16 settembre 1977, le sue ceneri vennero sparse, si racconta, nel Mar Egeo per ritornare alla sue origini greche.

Il progetto di Elnòs, ideato e curato dall’agenzia Ellisse – Communication Strategies, punta a creare un ponte ideale fra i mondi della cultura e del commercio. Dopo il successo della prima edizione dedicata alla mostra “Velàzquez per Ceruti” (quasi 7.000 presenze), “L’ARTE AL CENTRO” conferma le proprie caratteristiche di veicolo di informazione e intrattenimento con contenuti audio e video destinati ad attrarre i numerosi visitatori di Elnòs Shopping.

Gli eventi sirmionesi, promossi attraverso l’installazione dedicata alla “Divina”, ruotano intorno a questa straordinaria ricorrenza “Callas 1923-2023” e al suo ricco palinsesto, suddiviso in tre filoni: – attività espositive, fra cui spicca la rinnovata collaborazione con Magnum Photos International – eventi diffusi tra cui incontri con personalità della cultura e percorsi enogastronomici – concerti di grande qualità, a partire da quello ospitato nella meravigliosa cornice delle Grotte di Catullo.

Il Comune di Sirmione, ideatore e organizzatore dell’intero progetto triennale (2021-2023), conferma quindi la propria vocazione non solo di meta turistica di grandissima notorietà ma anche di luogo d’arte e cultura, nel quale la preziosa eredità lasciata dal passato diviene un modo per lanciare iniziative artistiche e culturali originali.

“Per sfuggire al rischio di una celebrazione semplicemente commemorativa o anche retorica – come spiega Mauro Carrozza, Vice Sindaco e Assessore al Turismo –  il Comune di Sirmione ha generato un programma di iniziative che portano a rileggere la figura di Maria Callas in chiave contemporanea, cogliendone gli spunti più fecondi per reinterpretarla non solo nella musica ma anche nella fotografia, nelle arti figurative e nel teatro. La collaborazione con grandi professionisti ed ora con Elnòs va proprio in questa direzione”.

Con la conferma de “L’ARTE AL CENTRO” Elnòs Shopping dà concretezza alla propria volontà di raccontare il territorio. “La valorizzazione delle realtà territoriali attraverso le sue eccellenze culturali – sostiene Giovanni Umberto Marzini, Manager di ELNÒS Shopping – è da sempre uno dei punti forti della strategia di Elnòs. Il nostro centro vuole proporre al pubblico un’esperienza di shopping appagante che offra però anche emozioni diverse e ingaggianti”.

 “L’ARTE AL CENTRO, – afferma Elena Pagani, Presidente di Ellisse – con la sua volontà di rendere l’arte una bellezza accessibile a tutti, ha dimostrato di essere un’idea efficace, innovativa, che piace al pubblico. Una ‘stanza delle meraviglie’ come nuovo mezzo di comunicazione che ha conquistato Fondazione Brescia Musei, il Comune di Sirmione e altre realtà pronte a scendere in campo con noi”.

L’accesso alla struttura è completamente libero e gratuito. “L’ARTE AL CENTRO” resterà esposta fino al 4 settembre.