Tempo di lettura: 2 minuti

Tavernole sul Mella (Brescia) – Il forno fusorio di Tavernole, da anni trasformato in museo, ospita fino al 31 ottobre due mostre nell’ambito della rassegna “Apriti Expo in valle Trompia”: Cibi ricchi di ferro e Anime dipinte.

Loc-deff_784_4426Il forno è uno dei più insigni monumenti di archeologia industriale, attivo fin dal XV secolo. Negli ampi spazi che circondano la torre di fusione, dove il minerale di ferro veniva trasformato in ghisa, si rivive il fascino dell’acqua, del metallo e del fuoco. Il monumento-documento racconta e testimonia la storia della siderurgia al carbone di legna in un contesto tra i meglio conservati d’Europa e la storia di un luogo, la Valle Trompia, depositario di saperi e artefice di eccellenti produzioni.

In occasione di EXPO, la Comunità Montana propone la mostra di sculture di Giuseppe Bonometti Cibi ricchi di ferro. L’evento è realizzato dal sistema museale della Comunità Montana di Valle Trompia in collaborazione con il Comune di Tavernole s/Mella e con l’associazione Amici del Forno.

La mostra è dedicata alla selezione di 10 opere in ferro battuto forgiate dal maestro Giuseppe Bonometti (Gussago 1944), presente dal 1977 in rassegne cittadine e provinciali, nonché protagonista nel 2005 e 2007 della “Biennale europea dell’Arte Fabbrile” a Stia (Arezzo).

A3-tavernoleIl museo, da maggio, ospita anche la mostra Anime dipinte, dell’artista Cinzia Bevilacqua, composta da quattro ritratti che raffigurano Antonio Giuseppe Beretta, Serafino Zani, Francesco Glisenti e la figura emblematica del “Poiat” (il Carbonaio).

Cinzia Bevilacqua non si ferma a un semplice raffigurazione formale, ma compie una vera e propria ricerca psicologica degli effigiati, dando dimostrazione del suo grande talento ritrattistico.

Fino al 15 settembre, il museo è aperto la domenica e i festivi dalle 15 alle 19. Ad agosto il museo è aperto anche il sabato. Invece dal 16 settembre al 31 ottobre la visita può essere efettuata solo la domenica e i festivi dalle 15 alle 18.

L’ingresso e la visita al museo e alle mostre è a pagamento, il costo del biglietto intero è di 3 euro, i ragazzi fino a 18 anni pagano 2 euro mentre i bambini sotto i 7 anni entrano gratis.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *