Cremona. La filiale di Cassa Padana della città, da sempre attenta agli eventi artistici e mostre di livello internazionale, diviene lei stessa sede espositiva per artisti esordienti e affermati e, dopo l’esposizione del pittore Ulisse Gualtieri, è ora la volta del giovane Vittorio Venturini, imprenditore che insieme ai propri famigliari conduce la Legatoria Venturini di Cremona. La sua vena artistica si esprime partendo dal recupero degli scarti di lavoro della propria attività, realizzando delle opere d’arte veramente uniche.

La stagione artistica nella filiale di via Dante affida l’autunno sino al 21 dicembre all’arista Vittorio Venturini, nell’ambito della collaborazione instaurata tra Cassa Padana e l’Associazione Artisti Cremonesi, prosegue così il progetto comune che vede concedere agli artisti associati degli spazi espositivi all’interno della Filiale di Cremona Centro.

Fondata a Cremona nel 1958, l’Associazione Artisti Cremonesi, riunisce artisti residenti  e attivi nel cremonese accomunati dal desiderio di promuovere e diffondere l’arte contemporanea del territorio. La prestigiosa associazione artistica è stata fortemente voluta dai maggiori artisti locali e prosegue a fasi alterne la sua attività di promozione artistica per oltre mezzo secolo.