Tempo di lettura: 2 minuti

Asola (Mantova) – Si inaugura mercoledì 18 gennaio la prima edizione della Libera Università dei Santi Benedetto e Scolastica ad Asola promossa dalla Fondazione Dominato Leonense e Cassa Padana. Una nuova scommessa lanciata dall’assessorato alla Cultura del Comune che per la prima volta propongono nel comune mantovano una Libera Università.

Le adesioni sono state tantissime, oltre le migliori aspettative: sono già oltre 90 le persone che hanno aderito, confermando l’interesse per un calendario di incontri vario, stimolante e accattivante. Una lezione a settimana, nella sala conferenze del Museo Civico “G. Bellini”, per scoprire le vicende passate, viaggiare con la mente dalla terra fino allo spazio, ascoltare musica e storie di incredibile forza.

A chi è rivolta la Lubes? A tutti coloro che hanno passione per la conoscenza, indipendente dall’età; studenti, giovani e adulti possono trovare argomenti da approfondire, la possibilità di trascorre un pomeriggio in compagnia e fare nuove conoscenze.

Stimolare la socialità e l’aggregazione fra gli iscritti è una delle finalità della LUBES, per questo nel programma sono inseriti due pomeriggi da condividere con altri amici.

Mercoledì 22 Marzo il consueto incontro si terrà a Campegine (Reggio Emilia) ospiti dell’Università dell’Età Libera. La giornata vedrà la partecipazione anche della LUBES di Leno, con la quale è gemellata. Gli amici reggiani propongono una lezione dedicata al Premio Nobel per la Letteratura Svetlana Aleksievic, e la visita a Casa Cervi, un museo ricavato nella casa colonica abitata dai sette fratelli Cervi, fucilati dai fascisti nel 1943.

Il mese successivo, il 19 aprile, in compagnia della LUBES di Leno ci si trasferirà sulle sponde del lago di Garda per una visita guidata alle Grotte di Catullo, la famosa villa romana decantata nelle liriche del poeta veronese.

Gli incontri si tengono il mercoledì dalle 15.00 alle 16.30 presso il Museo Civico “G. Bellini”.

CONDIVIDI
Daniela Iazzi
Cremonese di origine, studentessa a Milano e residente a Fidenza. Frequenta la Bocconi e si specializza in Arte, cultura e comunicazione. Lavora dal 2005 presso la Fondazione Dominato Leonense di Leno, dove promuove la storia del Monastero benedettino “Ad Leones” e attività di promozione del territorio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *