Desenzano del Garda (Brescia) – Il 2015 è l’anno del decennale per GardArt, associazione culturale no-profit gardesana fondata da un gruppo di persone accomunate dalla passione per il teatro e la musica.

Dieci anni fa, nella primavera del 2005, Gardart nasceva a Desenzano del Garda, terra fertile per molti sodalizi culturali e nucleo d’ispirazione anche per questa associazione che da diversi anni ormai ha esteso la propria attività al territorio nazionale, grazie alla qualità degli spettacoli proposti e alla fitta rete di relazioni umane.

La missione per GardArt mette sempre la cultura al centro. E come spiega Laura Gambarin, attrice, cantante, scrittrice e regista, «la cultura è considerata lo strumento indispensabile per la crescita e la sana realizzazione dell’essere umano. Di questa, il teatro e la musica sono tra le espressioni migliori, mezzi per veicolare contenuti di valore attraverso la bellezza della forma sia essa canto, recitazione o musica. Continuiamo il nostro percorso artistico con lo stesso entusiasmo e la stessa dedizione degli inizi. L’associazione nel frattempo è cresciuta e un ringraziamento particolare va a quanti ci hanno sostenuto e a coloro che oggi ci accompagnano e condividono con noi questo cammino che è arte e fede insieme».

In attesa degli eventi celebrativi in programma per il mese di maggio, alcuni spettacoli aprono la stagione primavera/estate e anticipano l’atteso anniversario e anche la S.Pasqua.

Ecco le prossime date di Gardart, tra marzo e aprile, in vari comuni del Bresciano e del Veronese, e non solo. 
“La Passione di Maria”, rappresentazione sacra della Lauda di Jacopone da Todi “Donna de Paradiso” (progetto registico di Walter Peraro con Laura Gambarin, pianoforte e arrangiamenti musicali Gianluigi La Torre e la partecipazione straordinaria del coro “Gardart”) sarà portata in scena domenica 22 marzo alle 16 nella chiesa parrocchiale di Cavaion (Verona).

Le altre date saranno a Venerdì 27 marzo alle 20.45 nella chiesa parrocchiale di Calcio (Bergamo), sabato 28 marzo alle 20.30 presso la chiesa di Soiano del Lago (Brescia), domenica 29 marzo alle 15.30 presso la chiesa parrocchiale di Amaro (Udine), lunedì 30 marzo alle 20.45 nella chiesa parrocchiale di Povegliano Veronese (Verona), venerdì 3 aprile alle 20.45 presso la chiesa parrocchiale di Colombare di Sirmione (Brescia) e domenica 19 aprile alle 17.30 presso la chiesa parrocchiale di Custoza (Verona).

Mentre mercoledì 1 aprile alle 20.45 presso la chiesa di San Bernardino (Vr) Gardart rappresenterà “Il Cantico dei Cantici”, musical a due voci in quello che è l’inno d’amore per eccellenza.

Infine, martedì 14 aprile alle 20.45 presso il teatro Ristori di Verona sarà proposto il recital teatrale-musicale “Ad ali spiegate”, sui canti spiritual dei neri d’America (piano e voci). Uno spettacolo in cui musica e fede diventano ali spiegate verso la libertà.