giovedì 16 Luglio 2020

Luca Quaresmini

Ha la passione dello scrivere che gli permette, nel rispetto dello svolgersi degli avvenimenti, di esprimere se stesso attraverso uno stile personale da cui ne emerge un corrispondente scibile interiore. Le sue costruzioni lessicali seguono percorsi che aprono orizzonti d’empito originale in sintonia con la profondità e la singolarità delle vicende narrate.
Advertisment

Storie&Misteri / Estate 1821: una strana e terribile nascita

Mantova - Tra le opere conservate nella libreria storica dell’ospedale "Mellino Mellini" di Chiari vi sono pubblicazioni che fanno della medicina un’ampia maglia dialettica fra il nozionismo scientifico e la ricerca dei...

Medicamenti d’altri tempi

Formule e preparati di specialità medicinali raccontavano una serie di storie di vita, tanto per la cura farmaceutica d'evenienza quanto per i presumibili bisogni che anche allora, prima metà del novecento, ricercavano rimedi di vario genere a viatico dell'esistenza.

L’associazione Amici della Fondazione Civiltà Bresciana

Le novità arrivano con l’estate, per l’Associazione Amici della Fondazione Civiltà Bresciana. Approdo di notizie estivo, lungo il corso di quest’anno, che il 2020 ha contraddistinto con una notevole peculiarità tutta propria,...

Colombi viaggiatori di pace simulando la guerra

I colombi viaggiatori pare abbiano avuto parte anche nelle manovre militari del 1887 in Veneto, in un'epoca nella quale pare fosse altrettanto assodato il ritenere raro il distinguersi femminile sia su una cattedra professorale che, addirittura, al posto di primo cittadino in una sperduta località dell'America settentrionale.

Leno di metà ottocento

La salute dei cittadini, in pieno periodo “Lombardo-Veneto”, nel distretto tredicesimo, amministrativamente rappresentato da Leno. Traccia di questa sollecitudine, espressa a garantire un servizio medico per la cittadinanza, emerge da una testimonianza dell’epoca,

Regina delle Vittorie: la Madonna apparsa a Cossirano

Brescia - Anni Cinquanta: le cronache di quel tempo attestano una serie di apparizioni della Madonna, avvenute nel bresciano, tra i campi di Cossirano, nel territorio comunale di Trenzano, lungo il tratto su cui questa località sviluppa parte del proprio confine campestre con Castrezzato.

Onore al vernacolo (bresciano)

Prima che tutto un certo genere di patrimonio orale abbia girato l'angolo, imboccando l'ultima curva che prelude alla sua uscita di scena da quell'orizzonte vivente da cui si è sempre più allontanato, il bravo ed eclettico Costanzo Gatta interviene come si conviene.

Come si cucinava la patata negli anni ’30

Negli anni Trenta, quando il periodico di settore, “La Cucina Italiana”, pensato per una ideale “brava massaia”, trattava questo prodotto della terra attraverso il contributo di lettura che ne valorizzava l’impiego alimentare, assurto ad una celebrata valenza politicizzata.

Sonno galeotto

Alcuni casi tratti dai giornali dell'epoca, primi del novecento, legati alla sfera del dormire, in cui il quantitativo di tempo dedicato alla sua durata pare possa fare la differenza, lasciando prevalere il temporaneo incombere di un riposo assoluto.

Leno, il torrente! Interessante omonimia

Leno, torrente. Diciotto chilometri di slalom fra il territorio alpestre trentino, nei pressi di Rovereto. Nella Bassa Bresciana, l’omonimia, con questo corso d’acqua, è con la località antica, dal passato pure leggendario, legato alla corona longobarda.

Luca Quaresmini

Ha la passione dello scrivere che gli permette, nel rispetto dello svolgersi degli avvenimenti, di esprimere se stesso attraverso uno stile personale da cui ne emerge un corrispondente scibile interiore. Le sue costruzioni lessicali seguono percorsi che aprono orizzonti d’empito originale in sintonia con la profondità e la singolarità delle vicende narrate.