domenica 18 Aprile 2021

Luca Quaresmini

Ha la passione dello scrivere che gli permette, nel rispetto dello svolgersi degli avvenimenti, di esprimere se stesso attraverso uno stile personale da cui ne emerge un corrispondente scibile interiore. Le sue costruzioni lessicali seguono percorsi che aprono orizzonti d’empito originale in sintonia con la profondità e la singolarità delle vicende narrate.
Advertisment

Pesce d’aprile e dintorni

Brescia - Mentre il debutto della primavera preme, spingendo ad uscire, gemme e virgulti dai tronchi scheletrici, la ricorrenza nella data del “pesce d’aprile” pare sia una tradizione dalle remote reminiscenze. Facendo...

Dalla Prussia al Garda

Esempio dei prodromi turistici del lago più esteso d’Italia, la lunga gita, nella primavera del 1899, dell’imperatrice Victoria Adelaide Mary Louise, moglie dell’Imperatore di Germania e re di Prussia, Federico III e madre dell'ultimo Kaiser Guglielmo II.

Passirano e il castello che vi si cela in un non detto

Passirano (Brescia) - Sarà anche bene conservato ma, al medesimo tempo, sembra che tutto quanto lo riguardi concorra a tenerlo bene distanziato dall'eventuale e curiosa prossimità di un contatto ravvicinato.Con tanto di...

1821. Leno vendesi

La mappatura era, per così dire, occasionata, da tanto di editto ufficiale, con il quale, una certa parte di questa località bresciana si trovava circostanziata in una sua data porzione territoriale. Si tratta di Leno, nell'anno di morte di Napoleone Bonaparte che, pure dalle vaste zone del circondario di Brescia, aveva attinto uomini per diverse battaglie, deflagrate nelle molteplici latitudini più svariate.

Giuseppe Zanardelli e la sua Brescia

Pare che non occorra farci caso. Tra le attrattive della sponda bresciana del lago di Garda, tale enorme prospicienza lacustre si perde fra altre ville imponenti ed, ancora di più, tra i vari...

Segni attuali che evocano antiche reminiscenze

Azzano Mella (Brescia) - Qui, la pianura concede, al vento, lo spazio aperto, per dispiegarvi tutte le corse all’impazzata che vuole. Nelle distese piatte e libere, quanto si raccoglie attorno alle volumetrie...

Il poeta sul lago d’Iseo

Dante è stato a Paratico? C'è tutta una tradizione che lo vuole ospite della famiglia Lantieri nel castello di questa località lacustre ... trattiamo il tema attraverso stampa locale di inizio '900.

Le perle di Maria

Le due figure femminili hanno entrambe un velo bianco sul capo. L'una, è la rappresentazione della Vergine Maria, l'altra, pare che non sia dato il sapere chi sia, manifestandosi in una foggia agghindata secondo l'epoca propria pure di quel 1580, quale anno che risulta impresso nella scritta visibile in questo ex voto, collocato all'interno del santuario di Castelleone.

1902, Brescia, il vaiolo e le vaccinazioni

Ad ogni epoca, il suo vaccino. Una volta scoperto, tale rimedio scientifico era entrato nella storia, facendo in modo che, ad un dato contagio endemico, corrispondesse il potervi provvedere con una vaccinazione...

L’uomo cifra: un fenomeno d’altri tempi

Uomo, a cifra di sé stesso. In realtà, al tempo dei fatti, relativi a questo tipo di soprannome, trattavasi dell’allusione ad una precisa peculiarità, propria di un dato abile soggetto, capace di...

Luca Quaresmini

Ha la passione dello scrivere che gli permette, nel rispetto dello svolgersi degli avvenimenti, di esprimere se stesso attraverso uno stile personale da cui ne emerge un corrispondente scibile interiore. Le sue costruzioni lessicali seguono percorsi che aprono orizzonti d’empito originale in sintonia con la profondità e la singolarità delle vicende narrate.