lunedì 3 Agosto 2020

Luca Quaresmini

Ha la passione dello scrivere che gli permette, nel rispetto dello svolgersi degli avvenimenti, di esprimere se stesso attraverso uno stile personale da cui ne emerge un corrispondente scibile interiore. Le sue costruzioni lessicali seguono percorsi che aprono orizzonti d’empito originale in sintonia con la profondità e la singolarità delle vicende narrate.
Advertisment

Il ruolo del territorio nell’attuale fase del processo di globalizzazione

A che punto siamo con la globalizzazione? Una domanda alla quale ha cercati di rispondere il prof. Giuliano Noci, docente di “Strategia & Marketing” al Politecnico di Milano, nell'ambito di una conferenza pubblica che è stata organizzata dalla sezione di Manerbio – Bassa Bresciana dell'Unione Cristiana Imprenditori Dirigenti (UCID).

L’arte di Luca Zogno in mostra a Rovato

L'antico mondo rurale, rappresentato da alcune tele figurative del pittore Luca Zogno, è ospite di palazzo “Sonzogni”, al civico 45 di corso Bonomelli a Rovato, attraverso la quattro giorni espositiva che l'artista bresciano ha messo in calendario, da mercoledì 21 a sabato 24 febbraio.

Paralipomeni, di Carla Boroni

“Paralipomeni” di Carla Boroni non è un libro come altri. E' un libro diverso, tra quelli che sembrano ricondursi a certi intriganti taccuini narranti. Non per nulla il sottotitolo è “Piccola protesta contro il pensiero unico e globale”.

L’imprenditoria sociale tra squadra e compasso

“Guai a colui che divide, bene a colui che unisce”: con queste parole di Amodio Di Napoli si è conclusa la conferenza dal titolo “Imprenditoria sociale e massoneria”, organizzata, nei termini di un'iniziativa aperta a tutti, dalla Gran Loggia d'Italia, all'indomani della candelora, nell'ambito delle attività in programma per il 2018, nella sede milanese della medesima istituzione.

Gli Ufo a Cremona

A Cremona sono arrivati gli extraterrestri: tra Via della Mosa e Via Cadore, c'è un curioso Murales che rappresenta un avvenimento interplanetario. Diafani umanoidi, con un occhio solo, si misurano con gli spazi della città del Torrone, senza un apparente clamore, alle prese con lo svolgimento dello loro missione.

Di nome in nome: cognomi e curiosità

Da nome comune, a nome, invece, proprio di persona: è storia di più di un cognome che, di un generico appellativo, ne ha preso in prestito la natura, assimilandola in un'emblematica espressione, calzata su misura.

Walter Chiari nella memoria bresciana

Maggio 1956: Walter Chiari arriva a Brescia ed è un trionfo e un grande amore della città per l'attore. Ricordo di un cinema-teatro dei tempi che furono.

Rinascita al Museo Santa Giulia

Brescia - Conoscere le maggiori attrattive museali di Santa Giulia, attraverso il romanzo dal titolo “Rinascita al Museo Santa Giulia”, scritto da Emanuela Taddei. La lettura è coinvolta da una dinamica ambivalenza temporale, sviluppata nella contemporaneità incombente, ma costantemente affacciata su remote antichità.

Ecocalendario in poesia

Giunge in tutte le case. Anche quest'anno, l'iniziativa spalanca le porte all'ormai avviato 2018 con la distribuzione dell'ecocalendario dell'Azienda Servizi Territoriali (AST) in tutte le famiglie di Travagliato, attraverso quell'edizione a colori dove, tale mezzo d'informazione, risulta valorizzato da una poesia.

Un ordine cavalleresco da riscoprire

Gianluigi Valotti tratta dei cavalieri dell'Ordine Bizantino del Santo Sepolcro. “Un Ordine da riscoprire”, come recita il sottotitolo del libro di cui ne è l'autore nel testuale riferimento al lavoro da lui svolto in qualità di appassionato ricercatore, con un'attenzione qui riservata alla documentazione relativa a tale “Ordine Bizantino del Santo Sepolcro alla Corte di Ercole III”.

Luca Quaresmini

Ha la passione dello scrivere che gli permette, nel rispetto dello svolgersi degli avvenimenti, di esprimere se stesso attraverso uno stile personale da cui ne emerge un corrispondente scibile interiore. Le sue costruzioni lessicali seguono percorsi che aprono orizzonti d’empito originale in sintonia con la profondità e la singolarità delle vicende narrate.