sabato 16 Gennaio 2021

Silvia Allegri

Advertisment

ViniDivini / Se l’arte di fare il vino si fonde con la spiritualità

Desenzano del Garda, Brescia - “Quando sai cogliere il massimo dell’uva, hai il massimo del vino. E per avere il massimo serve il rispetto assoluto della pianta e del terreno. Ma soprattutto occorre dare alla natura i propri tempi”. C’è tutto l’amore per la terra nelle parole di Cristina Bordignon che nel suo regno, la bellissima Cascina Le Preseglie a Desenzano del Garda circondata da oltre 13 ettari di vigneti, accoglie i suoi ospiti con garbo e grande competenza.

ViniDivini – Albino Armani viticoltore da podio

Dolcè, Verona. Albino Armani vince il Global best of Wine Tourism Award. L’amore per la natura, la profonda conoscenza delle sue potenzialità, la passione e la competenza che accompagnano nel lavoro di ogni giorno, fatto anche e soprattutto di sinergie, progetti in rete e continua condivisione di obiettivi che possano essere davvero a vantaggio della collettività.

Danza, quell’insopprimibile desiderio di armonia

Pochi giorni prima del lockdown, alcuni fortunati spettatori hanno avuto l’opportunità di assistere a ben due prime della MM Contemporary Dance Company di Michele Merola, fiore all’occhiello della danza ‘made in Italy’ e compagnia associata del Circuito Danza Trentino-Alto Adige nel triennio 2018-2020.

Progetto Gate, il turismo più bello è quello accessibile a tutti

Un progetto nato per rendere il turismo più inclusivo e consentire a un numero sempre crescente di persone di svolgere attività all’aria aperta nella natura, al di là degli ostacoli ambientali, fisici e linguistici.

Soave, storia di un vino e di un paesaggio

Verona - Suolo vulcanico, paesaggio mozzafiato, viticoltura eroica. Ma anche promozione del territorio, sostenibilità, valorizzazione dei prodotti tipici. Sono questi gli ingredienti del Soave, che oggi si conferma non soltanto come uno dei più tradizionali sistemi vitivinicoli italiani, con circa 7000 ettari di vigneto prevalentemente in areali collinari, ma anche un’identità da tutelare e far conoscere al mondo.

Tra castelli e noccioleti, la bellezza del Piemonte d’autunno

Autunno in Piemonte. Non immagino molte mete migliori di questa per un fine settimana all’insegna del piacere di tutti i sensi e in tutti i sensi. Un weekend nelle Langhe e Roero è e resta sempre magia.

Rovereto e dintorni, meraviglie nascoste e inaspettate

Rovereto, Trento - Questa cittadina di 40mila abitanti, a pochi chilometri dalla ben più conosciuta Trento, ha talmente tanto, da offrire, che una sosta qui è un obbligo. Fino a dicembre le visite guidate agli scorci più belli di Rovereto. La Valle di Terragnolo, alla scoperta degli antichi mestieri. Respirare… e gustare, attraverso sentieri ben segnalati.

Oriente Occidente Dance Festival

Rovereto, Trento - Oriente Occidente Dance Festival, dal 3 al 12 settembre, celebra i suoi 40 anni in modo diverso da come lo aveva previsto. Senza tradire la sua identità, non si allontana dai grandi temi che caratterizzano il contemporaneo: si interroga sul momento attuale, coinvolgendo artisti, intellettuali e pubblico in una riflessione che si sintetizza nel binomio corpo politico/corpo poetico.

Il coraggio e la paura di una ferrata, fra le Dolomiti

Luglio 2020. Marmolada, da Malga Ciapéla a Punta Rocca, da 1450 a 3265 metri. Sono sulla cima delle cime, e dalla terrazza che permette di abbracciare con lo sguardo tutte le Dolomiti si ha...

Elba: un’isola da scoprire

L’isola d’Elba, un paradiso, e una meta che fortunatamente ho già raggiunto più volte e divenuta ormai irrinunciabile, di una bellezza così forte e completa da farmi sentire la sua mancanza quasi con prepotenza.

Silvia Allegri