domenica 27 Settembre 2020

Valerio Gardoni

Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.
Advertisment

Animali d’acquarello

Brescia - Per conoscere grandi sensazioni c'è chi deve essere il primo a salire una vetta, attraversare un mare, calpestare una terra, Griffa pensa sia sufficiente viaggiare da soli per rendere spesso uniche alcune esperienze e trasferirle in arte. Fino al 12 luglio.

Gli abiti usati riprendono vita in un flash mob

Ispirata all’opera di misericordia corporale “Vestire gli ignudi”, nell’insolita cornice della metropolitana, ha preso forma “Dress upcycling”, una perfomance in stile flash mob volta a richiamare l’attenzione sul valore relazionale del vestire, sulla seconda vita degli abiti usati.

Il primo giorno d’estate si mangiano un cane!

A Yulin una città della Cina meridionale nella provincia di Guamgxi, il primo giorno d’estate è l’inizio di un macabro rituale: “il festival della carne di cane”, che viene venduta o servita già cotta agli abitanti della zona che accorrono per la “festa”

Manuzio, Venezia e l’invenzione dell’editoria

Soncino (Cremona) - Non c'è posto migliore di Soncino, con il suo museo della stampa per celebrare i cinquecento anni dalla morte di Aldo Manuzio. Protagonista della giornata il saggio storico di Alessandro Marzo Magno che racconta la straordinaria avventura imprenditoriale e culturale della prima industria moderna. Domenica 21 giugno.

“Qui” il film sui NO TAV

Non fazioso il film cerca di dare uno spaccato delle genti e degli animi che in questi anni sono stati protagonisti della così detta protesta No TAV, attraverso dieci ritratti fatti di parole e silenzi, si racconta la stessa amara scoperta: il tradimento della politica nazionale

La bella differenza: storie di biodiversità

Cremona. E’ un viaggio sulla biodiversità la mostra “La bella differenza” da poco inaugurata al museo di Storia Naturale. In mostra molti esempi degli ambienti tipici del Parco Adda Sud: zone umide, canneti, lanche e morte, testimonianze della grande vitalità del fiume. Poi alcune specie presenti in aree protette come la riserva di Torrile, il Delta del Po, il Parco dei Monti Lessini e la riserva di La Cona in Friuli.

Filosofi lungo l’Oglio

Un soffio d’estate e aria di cultura arriva con la decima edizione del Festival Filosofi lungo l’Oglio, quest’anno imperniata sulla parola chiave: pane quotidiano per tutta l’umanità. Il Festival compie dieci anni offrendo un percorso particolarmente articolato che tocca ben venti comuni della Lombardia, compresi tra le province di Brescia, Bergamo e Cremona. Fino al 17 luglio.

Cicloraduno nazionale FIAB tra Garda e Mincio

Sarà aperto a cicloturisti, mountain bike e bici da corsa: una proposta innovativa per aggregare i ciclisti di ogni tipo in questo territorio tra i più belli ed attrezzati, ogni giorno quattro percorsi, di lunghezze e difficoltà diverse, pensati per ogni tipo di cicloamatore, un’occasione per ammirare e conoscere meglio l’Italia, in bici, in un clima conviviale e con guide locali

Visioni e idee fra Chiari, Erbusco, Iseo e Gussago

Brescia - Rinascimento Culturale, dopo il successo della prima edizione, allarga i confini e approda a Chiari, Erbusco, Iseo e Gussago: quattro paesi bresciani che ospiteranno dal 22 al 28 giugno il festival con un programma ricco e variegato con ospiti di grande spessore. Ingresso libero.

Gioielli in fermento

Una nuova opportunità di dialogo tra tradizione e attualità offerta dal Museo del Bijou di Casalmaggiore, un assaggio, dove estetica e sensazioni superano i canoni convenzionali e offrono spunti per esperienze nuove, attivando contemporaneamente le esperienze sensoriali di abbinamento tra colori, aromi, forme, consistenze, materiali

Valerio Gardoni

Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.