Brescia. Sabato 5 novembre, a partire dalle ore 21.00 presso i locali di Old School Fitness, l’Associazione ELSA Brescia organizza “Autumn Break Party“, un ballo di gala a scopo benefico: realizzare una raccolta fondi a favore di HUMANA People to People.

ELSA – The European Law Students’ Association è la più grande associazione di studenti e giovani laureati in materie giuridiche al mondo, con sede a Bruxelles, e può vantare la sua presenza in 42 Paesi europei. Storicamente apolitica ed indipendente, promuove da sempre l’educazione giuridica e la responsabilità sociale dei propri associati tramite iniziative di respiro nazionale ed internazionale.

autumn-break-party-card-prevendita
Card-Prevendita per l’evento 2016 Autumn Break Party

ELSA Italia, parte del network dal 1985, è la maggiore associazione italiana di studenti di giurisprudenza ed il secondo gruppo nazionale di ELSA per numero di sezioni locali attive.

La sezione di ELSA Brescia viene fondata a marzo 2014. Attraverso il suo impegno in ambito mondiale, ELSA intrattiene rapporti privilegiati con varie istituzioni internazionali, tra i quali il Consiglio d’Europa, WIPO, UNESCO, permettendo ai propri soci di partecipare, in qualità di delegati, alle sessioni di lavoro di queste organizzazioni.

Vista l’attenzione al sociale che ELSA da sempre promuove, di particolare rilevanza è la collaborazione tra le associazioni. Per questo motivo, dopo un anno di rodaggio, a ottobre 2015 è stato organizzato il primo Ballo di Gala a scopo benefico, a favore di HUMANA. La partecipazione è stata tanto calorosa e inaspettata da spingere l’Associazione, il 5 novembre 2016, a riproporre analogo evento dal nome Autumn Break Party.

Data la comunanza di interessi e di valori, anche quest’anno si è scelto di devolvere parte del ricavato della serata ad HUMANA People to People Italia ONLUS, organizzazione umanitaria indipendente e laica, nata nel 1998 per contribuire allo sviluppo dei popoli svantaggiati nel Sud del mondo (Mozambico, Malawi, India, Zambia, Zimbabwe e Repubblica Democratica del Congo) attraverso programmi umanitari di lungo termine mirati a migliorare le condizioni di vita delle popolazioni direttamente coinvolte. Con il ricavato della precedente edizione, abbiamo contribuito a finanziare la costruzione di una scuola per bambine in Mozambico.

Entrambe le realtà pertanto perseguono, seppur attraverso modalità differenti, la promozione della cultura della solidarietà e dello sviluppo sostenibile, contribuendo anche alla tutela dell’ambiente. Ad esempio, ELSA propone annualmente un macrotema, da svilupparsi attraverso il più ampio spettro di iniziative a livello europeo, e per il 2016 l’argomento è “Environmental Law”. ELSA Brescia in collaborazione con Taranto, ha dato vita ad un gruppo di ricerca gestito da studenti e neolaureati e supervisionato da docenti universitari inerente a “Protezione dell’ambiente e sviluppo sostenibile tra diritto italiano ed europeo”, il cui lavoro sarà oggetto di pubblicazione nei prossimi mesi.

Nel 2016, da ultimo, molte sono state le iniziative sul diritto d’asilo e di immigrazione e sulla tutela dello straniero, tema quantomai d’attualità.

I valori che ci impegniamo giorno per giorno a portare avanti sono riassumibili nella Vision di ELSA: “A just world in which there is respect for human dignity and cultural diversity”. – Valentina Rossini.