Pescarolo ed Uniti (Cremona) – Purtroppo il covid 19 ci ha portato a rivedere i programmi già messi in calendario. Così ha dovuto adeguarsi anche la sezione AVIS di Pescarolo con iniziative aventi l’obiettivo di sensibilizzare i giovani sull’importanza della solidarietà attraverso la donazione. Una sensibilizzazione nella quale la sezione ha sempre messo al primo posto il contatto con gli alunni della scuola primaria che negli ultimi anni si è concretizzata con il coinvolgimento degli stessi per l’assegnazione di una borsa di studio ai migliori delle classi quinte dei plessi scolastici di Pescarolo e Grontardo.

Purtroppo l’arrivo del Covid ha portato all’annullamento dell’iniziativa con rammarico e preoccupazione per la chiusura di questo importante dialogo. La situazione è stata poi ulteriormente appesantita dalle difficoltà di un contatto diretto con gli associati per approfondire il problema e individuare una soluzione.

L’assemblea annuale che ha potuto finalmente svolgersi il mese scorso, ha ascoltato l’ipotesi illustrata da Mariani, approvata poi all’unanimità, su proposta del Presidente Dottor Umberto Bodini che ha tenuto anche ad evidenziare che i 300 euro riservati ai vincitori della borsa studio, verranno ugualmente consegnati alle due scuole. L’iniziativa, oltre a tenere aperto il dialogo con le scuole, darà un segnale importante per l’arredo del paese, a completamento delle tante luci e delle caratteristiche vetrine piene di delizie, legate all’importante ricorrenza del Natale. Una ricorrenza che ci porterà come sempre una ventata di pace e serenità che, unitamente all’ottimismo che non deve mai mancare, ci saranno certamente d’aiuto a superare le difficoltà del momento.

L’AVIS ha così portato gli alberelli presso i due plessi scolastici, e i bambini, assieme ai loro insegnanti, provvederanno all’addobbo degli stessi che verranno poi posizionati davanti ad ogni negozio di Pescarolo, Pieve Terzagni e Grontardo. Un’iniziativa che ha anche l’obiettivo di ricordare la vitalità di una sezione che, pur nella piccola realtà, non rinuncia a sostenere e propagandare l’importanza della donazione, quale atto di reale solidarietà.

In merito aggiungiamo due precisazioni. Causa covid continua la sospensione della chiusura della sede, anche nella tradizionale serata del martedì. Relativamente al recupero delle piante, dopo le festività, la ripiantumazione delle stesse sarà decisa in accordo con le Amministrazioni Comunali di Pescarolo e Grontardo.