Tempo di lettura: 1 minuto

C’è tempo fino al prossimo 31 marzo per partecipare all’invito a presentare proposte progettuali nell’ambito dell’iniziativa “Urban Innovative Actions” che mette a disposizione per le smart cities 80 milioni di euro.

Possono aderire all’invito le autorità urbane con più di 50.000 abitanti, oppure loro associazioni con una popolazione totale minima di 50.000 abitanti. Ciascun progetto potrà ricevere fino a 5 milioni di euro di contributo.

L’iniziativa sostiene misure innovative nell’ambito dello sviluppo urbano e mira a selezionare progetti afferenti a diverse priorità, tra le quali:

  • il passaggio a fonti di energia rinnovabile e l’efficienza energetica attraverso ad esempio la riqualificazione energetica degli edifici pubblici
  • il potenziamento della produzione di rinnovabili
  • l’adozione di tecnologie innovative per moderare la domanda di riscaldamento/raffrescamento di edifici e quartieri
  • il superamento delle barriere non tecnologiche, promuovendo cambiamenti comportamentali orientati alla riduzione dei consumi energetici
CONDIVIDI
GFinance
GFINANCE opera da oltre 25 anni nel settore della finanza agevolata a fianco delle imprese e della pubblica amministrazione. Offre la propria consulenza per il reperimento di risorse finanziarie e di fondi pubblici, con l’attivazione e la gestione di strumenti regionali, nazionali e comunitari di finanza agevolata. Si è specializzata in ambiti che godono di particolare attenzione e rappresentatività: manifatturiero, energia e ambiente, agroalimentare, ict, smart city, welfare e salute.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *