Tempo di lettura: 2 minuti

Non è necessario spingersi troppo lontano per provare sulla propria pelle, o meglio, sulla propria giacca a vento, l’esperienza di un tuffo della natura invernale “into the wild”. Tra Piacenza, Parma e Reggio Emilia, i parchi di Destinazione Turistica Emilia offrono una miriade di opportunità per andare alla scoperta della flora e della fauna in uno dei momenti più affascinanti dell’anno, quando il bianco sostituisce il verde e l’aria frizzante permette di godere di paesaggi e itinerari inusuali senza patire il caldo delle camminate estive.

In particolare, il Parco dei Cento Laghi è uno degli scenari più gettonati per avventure a stretto contatto con gli spettacoli naturali di un’area estesa e ricca di sorprese. Il 2019, qui, si apre il 20 gennaio, con un’escursione serale ad anello sulle ciaspole nella zona del Monte Caio. “Tintarella di Luna, illuminati dal riflesso lunare” è un modo per attraversare luoghi come l’ippovia o la vecchia pista da sci denominata “Capranera“, sotto i raggi argentati che si riverberano sulla neve in un itinerario con partenza e arrivo a Schia di Tizzano Val Parma (PR).
Prezzo: 10 euro a persona per adulti, 8 euro per i bambini.
Prenotazione obbligatoria: tel. 340 4171870. Email: info@rossigabriel.it

Domenica 27 gennaio. “Bambini, mamma e papà sulla via del lupo” è invece un’occasione per scoprire con gli occhi dei bambini la vita di un affascinante e misterioso predatore, partendo da Pieve di Tizzano (Parma), passando per boschi misti alternati a prati coltivati e piccoli paesi dove l’attività principale è ancora l’agricoltura.
Prezzo: 10 euro a persona per gli adulti, 5 euro per bimbi 6-14 anni, con partecipazione omaggio per il secondo bambino.
Prenotazione obbligatoria: tel. 348 8224846. Email: mokavalenti@libero.it

Il 3 febbraio 2019, con Alle falde del monte Bragalata. Tra i laghi ghiacciati del Parco Cento Laghi”, si entra nel vivo della grande stagione delle ciaspole, che diventano il necessario, per quanto antico, accessorio per muoversi agilmente tra panorami innevati a perdita d’occhio e boschi di faggi intricati distorti dal gelo. Una cornice naturale immacolata assume le sembianze e la funzione di una scuola sulla tecnica delle racchette da neve, in un itinerario panoramico che si spinge fino al punto più alto del crinale tra l’Emilia e la Lunigiana, per poi toccare la conca glaciale del Lago Verde e la sassaia del Lago Ballano, prima di tornare a Prato Spilla (PR).
Prezzo: 13 euro per adulti, 7 euro per bambini e ragazzi fino a 15 anni.
In omaggio, la Tessera FSNC per l’anno in corso.
Prenotazione obbligatoria: Segreteria FSNC Emilia-Romagna: tel. 338 3745332. Email: segreteria.emiliaromagna@fsnc.it

Domenica 10 febbraio, la “Grande ciaspolata del Monte Caio”, la più lunga nel suo genere, è una vera immersione nel mondo di una delle cime principali del Parco dei Cento Laghi, da Pian della Giara (PR) fino al Grande Faggio e a San Matteo verso la conquista della vetta.
Prezzo: 10 euro a persona per adulti, 8 euro per i bambini fino a 12 anni.
Prenotazione obbligatoria: tel. 340 4171870. Email: info@rossigabriel.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *