Tempo di lettura: < 1 minuto

LENO (Brescia)- “Ma dammi la mano e torna vicino, Può nascere un fiore nel nostro giardino” cantava Rino Gaetano nel 1978 e oggi, più di quarant’anni fa quello stesso spirito si fa promotore di iniziative di solidarietà.

Con la volontà di sostenere e veder sbocciare le realtà del nostro territorio Fondazione Dominato Leonense e Banda Faber propongono un concerto di beneficenza il cui ricavato sarà devoluto al Centro Diurno Disabili Collaboriamo di Leno, cooperativa nata nel 1981 e che offre servizi dedicati a portatori di handicap e un importante aiuto alle loro famiglie.

Domenica 24 settembre alle ore 21 verrà portato sul palco il cantautorato italiano con l’emozionante voce di Ugo Frialdi e la bravura dei musicisti di Banda Faber attraverso una ventina di brani, di cui alcune novità nel repertorio della storica band.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome