Tempo di lettura: < 1 minuto

Resta aperto lo sportello del Fondo 394 di Simest per sostenere l’internazionalizzazione delle Piccole e Medie Imprese. Nel primo giorno di apertura sono state presentate oltre 4mila domande di finanziamento per un controvalore superiore ai 600 milioni rispetto agli 1,2 miliardi stanziati, 30% le richieste dal SUD.

Sono 3 le misure attivate nell’ambito del PNRR e finanziano: investimenti per la Transizione digitale ed ecologica delle PMI con vocazione internazionale, la partecipazione a fiere internazionali in Italia e all’Estero (anche virtuali) e lo sviluppo di un canale e commerce.

L’opportunità è di richiedere una quota di cofinanziamento a fondo perduto fino al 25%, elevato al 40% per le imprese del Sud Italia, in abbinamento a un finanziamento a tasso agevolato.

Le Pmi possono ottenere fino a 300 mila euro per finanziare investimenti in digitalizzazione, sostenibilità e internazionalizzazione. Per accedere è richiesto un fatturato estero pari ad almeno il 20% del fatturato aziendale totale dell’ultimo biennio, oppure il 10% dell’ultimo bilancio depositato.

Per la partecipazione a fiere si può accedere a un finanziamento fino a 150 mila euro con una quota dedicata alle spese per investimenti digitali, e fino a 300 mila euro per lo sviluppo dell’ecommerce.

Le domande possono essere presentate entro il prossimo 3 dicembre, salvo esaurimento anticipato delle risorse.

GFINANCE opera da oltre 25 anni nel settore della finanza agevolata a fianco delle imprese e della pubblica amministrazione. Offre la propria consulenza per il reperimento di risorse finanziarie e di fondi pubblici, con l’attivazione e la gestione di strumenti regionali, nazionali e comunitari di finanza agevolata. Si è specializzata in ambiti che godono di particolare attenzione e rappresentatività: manifatturiero, energia e ambiente, agroalimentare, ict, smart city, welfare e salute.