C’è più tempo a disposizione per partecipare al bando della Regione Veneto finalizzato a finanziare progetti di promozione dell’export promossi da aggregazioni di imprese: il termine è prorogato al 10 marzo.

Le domande devono essere presentate da almeno 3 piccole e medie imprese riunite in partenariato, facenti parte di un Distretto Industriale, di una Rete Innovativa regionale, o in Aggregazione di Imprese.

E’ prevista la concessione di un contributo in conto capitale fino al 50% delle spese ammesse, nel limite del Regime de Minimis. A disposizione vi sono 10 milioni di euro.

Il bando consente di finanziare la partecipazione a una o più fiere, l’inserimento di un temporary export manager, la creazione o il potenziamento della dimensione e-commerce della rete, la pianificazione e attuazione di iniziative di incoming.

La spesa del progetto deve essere compresa tra l’ammontare minimo di euro 60 mila e il limite massimo di 500 mila euro. Le domande saranno valutate con procedura a graduatoria.