Tempo di lettura: 1 minuto

Fino al 5 maggio le imprese che investono in sicurezza possono registrarsi on line per richiedere gli incentivi ai sensi del Bando INAIL. Possono accedere tutte le imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura. L’INAIL ha stanziato 276 milioni di euro per progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Gli investimenti possono ad esempio riguardare la ristrutturazione e la modifica degli ambienti di lavoro, compresi gli eventuali interventi impiantistici collegati, l’acquisto di macchine, di dispositivi per lo svolgimento di attività in ambienti confinanti, l’installazione, la modifica o l’adeguamento di impianti elettrici, antincendio, di aspirazione e ventilazione. I progetti per l’adozione di modelli devono invece riguardare sistemi di gestione della salute e sicurezza sul lavoro (SGSL) e loro certificazioni, modelli organizzativi e gestionali, sistema certificati SA 8000, rendicontazione sociale asseverata.

Da quest’anno vi è inoltre una linea ad hoc dedicata ai progetti di bonifica da materiali contenenti amianto. L’opportunità è di ottenere un contributo a fondo perduto pari al 65% delle spese sostenute e fino ad un massimo di 130 mila euro.

CONDIVIDI
GFinance
GFINANCE opera da oltre 25 anni nel settore della finanza agevolata a fianco delle imprese e della pubblica amministrazione. Offre la propria consulenza per il reperimento di risorse finanziarie e di fondi pubblici, con l’attivazione e la gestione di strumenti regionali, nazionali e comunitari di finanza agevolata. Si è specializzata in ambiti che godono di particolare attenzione e rappresentatività: manifatturiero, energia e ambiente, agroalimentare, ict, smart city, welfare e salute.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *