Ammontano a 340 milioni di euro i fondi a disposizione del nuovo bando dedicato a sostenere gli investimenti innovativi in ottica 4.0 nelle regioni meno sviluppate del Paese. I progetti dovranno essere realizzati esclusivamente presso unità produttive localizzate nei territori della Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia.

I programmi di investimento devono avere un importo compreso fra 500 mila e 3
milioni di euro e prevedere l’acquisizione dei sistemi e delle tecnologie riconducibili
all’area tematica “Fabbrica intelligente” .

L’intervento finanzia l’acquisto di macchinari, impianti e attrezzature strettamente
funzionali alla realizzazione dei programmi di investimento, nonché programmi informatici e licenze correlati all’utilizzo dei predetti beni materiali.

Prevede la concessione di un mix di agevolazioni nel limite del 75% delle spese
ammissibili: un contributo in conto impianti e un finanziamento agevolato, pari
rispettivamente al 35% e 40% per le micro e piccole imprese, e pari al 25% e 50% per le imprese di medie dimensione.

Lo sportello per la presentazione delle domande aprirà il prossimo 29 gennaio.