Parte con 50 milioni di euro il Bando di Invitalia finalizzato a incentivare la produzione e la fornitura di dispositivi medici e di dispositivi di protezione individuale (DPI).

L’invito è rivolto a tutte le imprese costituite in forma societaria (senza vincoli di dimensione e localizzate sull’intero territorio nazionale) che dovranno realizzare un programma di investimenti di valore compreso tra 200mila e 2 milioni di euro

La misura finanzia interventi di ampliamento e/o riconversione dell’attività produttiva per la produzione di dispositivi medici e/o di dispositivi di protezione individuale, in particolare ventilatori e respiratori per la terapia intensiva e mascherine FPP2 e FPP3.

L’incentivo consiste in un mutuo a tasso zero a copertura del 75% del programma di spesa, rimborsabile in 7 anni.

Il mutuo agevolato può trasformarsi in fondo perduto in funzione della velocità di intervento: 100% di fondo perduto se l’investimento si completa entro 15 giorni, 50% entro 30 giorni, 25% entro 60 giorni.

Le domande potranno essere presentate dal 26 marzo e saranno valutate in ordine cronologico.