Tempo di lettura: 1 minuto

E’ stato pubblicato il bando per la raccolta di progetti congiunti di ricerca per l’anno 2016, sulla base dell’Accordo di Cooperazione nel campo della Ricerca e dello Sviluppo Industriale, Scientifico e Tecnologico tra Italia e Israele.

Il bando sostiene i progetti di ricerca e sviluppo italo-israeliani per le seguenti aree:

  • medicina, biotecnologie, salute pubblica e organizzazione ospedaliera;
  • agricoltura e scienze dell’alimentazione;
  • applicazioni dell’informatica;
  • ambiente e trattamento delle acque;
  • nuove fonti di energia;
  • innovazioni dei processi produttivi;
  • tecnologie dell’informazione;
  • spazio e osservazioni della terra;
  • altri settori di reciproco interesse.

I progetti approvati dalle Autorità Italiane ed Israeliane, che risulteranno vincitori, verranno finanziati da entrambe le Parti contraenti l’Accordo. I progetti approvati potranno essere finanziati fino al 50% dei costi documentati di ricerca e sviluppo.

In Italia il progetto dovrà essere inviato entro lunedì 7 marzo 2016.

CONDIVIDI
GFinance
GFINANCE opera da oltre 25 anni nel settore della finanza agevolata a fianco delle imprese e della pubblica amministrazione. Offre la propria consulenza per il reperimento di risorse finanziarie e di fondi pubblici, con l’attivazione e la gestione di strumenti regionali, nazionali e comunitari di finanza agevolata. Si è specializzata in ambiti che godono di particolare attenzione e rappresentatività: manifatturiero, energia e ambiente, agroalimentare, ict, smart city, welfare e salute.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *