Si attende ancora la pubblicazione del decreto del Ministero dello Sviluppo Economico per rendere operativo il bando nazionale Fabbrica intelligente, Agrifood e Scienze della vita, finalizzato a finanziare progetti di ricerca industriale e di sviluppo sperimentale di grande dimensione.

Sono disponibili oltre 560 milioni di euro: 287,6 milioni per le regioni meno sviluppate (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia), 100 milioni per Abruzzo, Molise e Sardegna ed infine 175,1 milioni per le restanti regioni. Sono interessate le imprese di qualunque dimensione (con almeno due bilanci approvati), le Università e i centri di ricerca e – per l’agrifood – le imprese agricole.

Il bando prevede due tipologie di attuazione: per progetti di importo fra 5 e 40 milioni di euro l’accesso ai fondi avverrà con procedura negoziale, mentre per progetti con importi da 800 mila a 5 milioni di euro sarà necessario partecipare a un bando pubblico.

L’agevolazione differisce in base alle due misure e prevede una quota di finanziamento agevolato e di contributo alla spesa secondo le regole comunitarie.

L’apertura dei termini di presentazione delle domande sarà fissata con successivo decreto.

GFinance
GFINANCE opera da oltre 25 anni nel settore della finanza agevolata a fianco delle imprese e della pubblica amministrazione. Offre la propria consulenza per il reperimento di risorse finanziarie e di fondi pubblici, con l’attivazione e la gestione di strumenti regionali, nazionali e comunitari di finanza agevolata. Si è specializzata in ambiti che godono di particolare attenzione e rappresentatività: manifatturiero, energia e ambiente, agroalimentare, ict, smart city, welfare e salute.