Fino al 30 giugno è possibile candidare progetti per lo sviluppo di strutture ricreative e servizi di piccola ricettività turistica, anche attraverso la riqualificazione di esercizi commerciali esistenti.

Le presenti disposizioni attuative sono relative all’azione del GAL Oglio Po che mira a supportare lo sviluppo di una nuova cultura imprenditoriale quale opportunità occupazionale, con particolare attenzione per le fasce deboli (giovani e donne), nonché a sostenere la costituzione e lo sviluppo di micro e piccole imprese che incentivi a cogliere l’opportunità imprenditoriale associata alla valorizzazione delle risorse locali.

Le attività previste sono finalizzate ad incentivare l’avvio di nuovi soggetti imprenditoriali e lo sviluppo di quelli esistenti, al fine di offrire nuove opportunità alle economie locali. Il supporto è fornito per investimenti per la creazione e lo sviluppo delle attività extra agricole, con specifico riferimento a:

  • creazione o sviluppo di strutture di accoglienza turistica rurale e servizi al turista (avviando o sviluppando in termini di miglioramento o ampliamento attività ricettive cosiddette minori (quali, per esempio, B&B, ostelli, affittacamere, case vacanza) e, più in generale, servizi di accoglienza al turista.
  • Oltre alla realizzazione di strutture ricreative e servizi di piccola ricettività turistica, l’azione sostiene la riconversione o riqualificazione di esercizi commerciali esistenti, anche attraverso l’adozione di formule innovative, quali l’utilizzo di tecnologie informatiche, valorizzando con modalità innovative per il contesto di riferimento le caratteristiche identitarie del territorio.

Gli interventi ammissibili sono:

  • ristrutturazione e ammodernamento dei fabbricati, compresi gli interventi volti a migliorarne l’efficienza energetica, finalizzati alla realizzazione di stanze e/o locali per lo svolgimento delle attività e/o al loro adeguamento agli standard previsti dalle norme specifiche anche ai fini dell’autorizzazione all’esercizio;
  • ampliamenti, nell’ambito di opere di ammodernamento o ristrutturazione dei fabbricati, necessariesclusivamente per gli adeguamenti tecnologici e igienico-sanitari, a volumi tecnici e per l’eliminazione delle barriere architettoniche come previsto dagli atti progettuali approvati dall’autorità competente;
  • sistemazione delle aree esterne di pertinenza dell’immobile che interessano le attività collegate alle tipologie ammesse al bando

Il Gruppo di Azione Locale (GAL) Oglio Po è stato costituito il 21 dicembre 2016 a seguito dell’approvazione del Piano di Sviluppo Locale 2014-2020 “Oglio Po terre d’acqua: coltivare sviluppo e identità”, candidato a valere sul Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 di Regione Lombardia – Fondo Europeo Agricolo di Sviluppo Rurale (FEASR).

La società consortile senza fini di lucro ha lo scopo di gestire il PSL – Piano di Sviluppo Locale approvato dalla Regione Lombardia nelle aree Leader, nonché di promuovere l’avvio di nuove iniziative economiche e di favorire la valorizzazione delle risorse umane e materiali del territorio stimolando la collaborazione tra enti locali ed imprenditorialità privata.

La società favorisce le condizioni per lo sviluppo economico, sociale e culturale di queste aree promuovendo azioni di sviluppo in tutti i settori di attività dell’ambiente rurale e segnatamente nel campo della tutela e del miglioramento ambientale e delle condizioni di vita, dell’agricoltura, dell’artigianato, del terziario, del turismo e dei servizi socio-culturali secondo i principi dello sviluppo sostenibile.

Il Bando.