Tempo di lettura: 2 minuti

Brescia. Dall’adrenalina pura ai grandi spazi incontaminati, dalle grandi imprese nei luoghi estremi del pianeta terra alle genti delle grandi montagne, raccolti nel Banff Mountain Film Festival World Tour, una serata dedicata al cinema outdoor. Dall’11 febbraio nelle principali città con un tour di più di trenta tappe fino al 10 aprile.

I migliori film di avventura e di sport outdoor sul grande schermo: montagna, alpinismo, sci estremo e freeride, arrampicata, mountain bike, kayak, freestyle, parapendio e molto altro ancora. Il Banff Mountain Film Festival World Tour è un viaggio nei luoghi più remoti e affascinanti del pianeta per vivere straordinarie avventure insieme ad atleti, avventurieri ed esploratori. Ogni serata è uno spettacolo di oltre due ore di proiezione ad alto tasso di emozioni e divertimento vissuto insieme.

Ripropone agli spettatori le magiche atmosfere del film festival canadese: una serata unica, una decina di filmati, uno spettacolo di due ore in cui i riflettori sono puntati su straordinarie immagini di imprese alpinistiche e sportive tra grandi spazi selvaggi, natura e montagne incontaminate.Il Banff Mountain Film Festival è una festa in cui i riflettori sono puntati sui migliori film e libri di montagna del mondo con ospiti internazionali, autori, registi, alpinisti, climber ed esploratori provenienti da ogni angolo del globo. Tra le personalità del mondo della montagna, il Festival ha visto passare personaggi quali Sir Edmund Hillary, Jon Krakauer, Aaron Ralston, Riccardo Cassin, David Breashears, Reinhold Messner, Alex Lowe, Royal Robbins, Simone Moro, Alex Honnold, Tommy Caldwell e molti altri.Giunto alla 7a edizione, in Italia sarà inaugurato a Milano l’11 febbraio e proseguirà nelle principali città con un tour di più di trenta tappe fino al 10 aprile. Il programma.

Nei nostri territori:

a Brescia il 18 febbraio al Teatro Sociale

a Parma il 28 febbraio al cinema Astra

a Bergamo 11 e 12 marzo al cinema Conca Verde

a Verona il 22 marzo al cinema Kappadue

I film sono presentati in lingua originale con sottotitoli in italiano.

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *