Tempo di lettura: 3 minuti

Brescia. Il palcoscenico sono piazze e giardini, fuori dal bar o nei cortili. Luoghi non convenzionali ma vissuti dove un “teatro fuori luogo” ha tanto da raccontare, coinvolgere, trascinare ed emozionare.

È questa l’anima di “Barfly teatro fuori luogo” che animerà con spettacoli dal vivo, trekking urbano e laboratori la città dal 18 giugno al 1 ottobre. Ideato da Tatro19, in collaborazione con il Comune di Brescia, scommettono sull’arte del teatro, sulla funzione sociale, culturale e politica dello spettacolo teatrale fra la gente. Giunto alla settima edizione, negli anni ha imparato a crederci anche il pubblico, che nella passata edizione ha riempito le piazze, e non solo quello affezionato alle sale teatrali istituzionali, ma anche quello che si è lasciarsi sorprendere dagli eventi teatrali proposti “fuori luogo”.

Barfly edizione 2017 propone il teatro contemporaneo come “filo che cuce la città”: Tre appuntamenti nel centro cittadino, che parlano della città, delle sue criticità, con un linguaggio adatto alla piazza estiva.

Ed è proprio la piazza del Mercato la sede degli spettacoli di Barfly, perché nel tempo è diventata la piazza del teatro della città. Barfly organizzato nel centro cittadino sarà poi connesso ad alcuni appuntamenti del progetto “Oltre la strada”. Un progetto del Comune di Brescia, volto alla riqualificazione di via Milano; nella connessione la cucitura.

Primo fra tutti il progetto speciale Omnibus, spettacolo itinerante, replicato tre volte, che comprende una passeggiata a piedi e un viaggio a bordo di un autobus di linea, accompagnando gli spettatori dal salotto del teatro, Piazza del Mercato, alla Mandolossa.

Seguiranno tra giugno e settembre tre spettacoli, programmati in prossimità di bar e ristoranti della zona di via Milano, sfruttando ulteriormente la capacità del teatro di riflettere sul reale e di creare comunità.

La rassegna quindi quest’anno si sdoppia ed espande partendo da Piazza Mercato per arrivare alla periferia Ovest, ma la proposta che punta a mescolare pubblici diversi non si esaurisce con l’evento spettacolare: Teatro19 organizza nel parchi cittadini i Laboratori Open Space, brevi stage aperti a tutti, per incontrarsi, per conoscersi, per creare insieme.

Non mancherà l’informazione poetico-scientifica con il Trekking urbano, una passeggiata che si svilupperà lungo le vie interessate alla riqualificazione, tra memoria e visioni future.

Il programma:

– Domenica 18 giugno Omnibus – racconto poetico in movimento Teatro19, prima replica ore 17:15/seconda replica ore 20:45 Partenza da piazza del Mercato e arrivo al capolinea della linea 3 Mandolossa. 

– Martedì 20 giugno ore 21:30 Senza Titolo piazza del Mercato, Costa/Arkadis in collaborazione con il Teatro dei Venti

– Giovedì 22 giugno ore 21:30 Mad in Europe piazza del Mercato Karamazov Associati

– Domenica 25 giugno ore 21:30 Barbonaggio Teatrale piazza del Mercato con Club 27

– Martedì 27 Giugno ore 21:30 Acqua Di Colonia, Prima Parte: Zibaldino Africano in via Trivellini (parcheggio Esselunga di via Milano) plateatico History Lounge Bar. Produzione Accademia degli Artefatti, Kataklisma teatro.

– Domenica 2 luglio ore 21:30 Esterina Plays Home Movies in via Milano, 49 cortile interno Laboratorio Lanzani (ingresso da via Villa Glori).

– Sabato 8 luglio Omnibus – Racconto Poetico in Movimento, partenza da piazza del Mercato e arrivo al capolinea della linea 3 Mandolossa, prima replica ore 17:15 seconda replica ore 21. A cura di Teatro19.

– Sabato 9 settembre Omnibus – Racconto Poetico in Movimento, prima replica ore 17:15 seconda replica ore 21 partenza da piazza del Mercato e arrivo al capolinea della linea 3 Mandolossa.

– Venerdì 15 Settembre ore 19 La casa nella testa in via Industriale, 14 – cortile interno Bistrò Popolare Laboratorio Metamorfosi/Teatro19 con U.O.P. 23 degli Spedali Civili di Brescia.

Trekking Urbano domenica 17 Settembre alle ore 15. Una passeggiata alla scoperta di via Milano accompagnati da un urbanista. Incursioni poetiche a cura di Teatro19. Per partecipare è necessario prenotare al 335 8007161 e venire calzando scarpe comode. La passeggiata avrà luogo anche in caso di pioggia.

Laboratori open space:

Sabato 24 Giugno ore 16:30 – 18:30 parco Caduti di Nassiriya di via Trivellini, “il filo del teatro” condotto da Valeria Battaini e Roberta Moneta.

Sabato 1 Luglio ore 20:30 – 22:30 parco Masserdotti di via Franzinetti “l’azione poetica” condotto da Francesca Mainetti.

Domenica 9 Luglio ore 20:30 -22:30 / Domenica 10 Settembre ore 16:30 – 18:30 parco Frugoni di Viale Caduti del Lavoro: “dalla parola scritta alla parola detta” condotto da Gianluca De Col.

Sabato 23 Settembre ore 16:30 – 18:30 parco Guidi di via Panigada “tutti possono cantare!” condotto da Anna Teotti.

Domenica 1 Ottobre ore 16:30 – 18:30 parco Caduti di Nassiriya di via Trivellini “Raccontiamoci” condotto da Abderrahim (Abdul) El Hadiri.

Tutti gli appuntamenti sono gratuiti

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *