Mi scrive Baron Samedi, maschio, anni 37, mano destra

grafo_baronsamedi

Inusuale grafia, estetica, ma senza ridondanze. Sarebbe interessante analizzare un iter grafico, dai 10 anni in avanti, per osservare i cambiamenti del soggetto.

BARON SAMEDI è più “anima” che “animus”, per quanto riguarda gli studi junghiani. A livello puramente grafo- psicologico rivela:
– sensibilità al di sopra della media
– Grande capacità di cogliere i particolari e di memorizzarli a lungo termine
– Tendenza a credersi un soggetto di minor diritto, pur in un contesto di orgoglio al di sopra della media: BARON SAMEDI sa di valere..ma gradisce che siano gli altri a dirglielo, con platealità e reiteratamente. Questo dà, al suo Io ipotrofico, la forza di andare avanti e di farsi forza , nelle avversità quotidiane
– Eccezionale desiderio di amare e di essere amato
– Orgoglio, ma senza permalosità e senza vendicatività (in contrasto con il nick macabro)
– Chiarezza, nel progettare le proprie reazioni ed azioni. Ma con una grande capacità di mediare il messaggio, all’occorrenza, per averne vantaggio e tranquillità
– Puntate di meticolosità
– Chiarezza di coscienza
– Scrupolosità
– Rifiuto di azioni, comportamenti, amicizie grossolane od oscure. Il soggetto è, nell’animo, un raffinato, un esteta, una persona che ama la bellezza e l’armonia, sia morale, sia materiale, sia idealistica
– Correttezza in ogni campo: può esserci qualche défaillance solo nel caso di senso dell’Io minacciato o inficiato
– Difetto di sintesi
– Memoria analitica, buona nella classificazione, ma a volte scadente nella conservazione e nella rievocazione
– Memoria soprattutto visiva
– Tendenza all’anaffettività, o, perlomeno, a non volere relazioni a lunghissimo termine (e, qui, sarebbero necessarie domande sulla situazione affettiva infantile)
– Tratti di infantilismo affettivo, con amore per le coccole, più ricevute che offerte
– Buona capacità di discernimento, non sempre palesata
 Tenerezza e comprensione, nella particolarità di:
Tenerezza idealistica e/o artistica, con le accezioni di:
sensibilità per il senso dell’arte altrui
fattore di produttività artistica
Innamorabilità per persone anche non belle, in cui il soggetto intravveda una sentimentalità fine, che però susciti il suo interesse
inclinazione a dare un contenuto intensamente poetico al rapporto sessuale
Capacità di commuoversi

Anna Grasso Rossetti
Dopo l'insegnamento mi sono dedicata alla libera professione di: psicologa, perito grafico, esperto del segno presso i Tribunali, docente di psicologia della scrittura, di comunicazione fattiva e tecniche di rilassamento, consulente in Sessuologia, psicologa dello Sport. Sono iscritta al Collegio Lombardo Periti Esperti e Consulenti.