Il Basket Team Pizzighettone è lieto di annunciare che anche nella stagione 2020-2021 sarà griffata dallo sponsor Mazzoleni S.p.A., azienda leader nella produzione e vendita di prodotti per la nutrizione animale. L’accordo è stato siglato alla presenza del vice presidente Serafino Parmigiani ed il titolare dell’azienda Andrea Mazzoleni, presso la sede della società rivierasca.

Pizzighettone è una realtà che apprezzo per moltissimi motivi – ha dichiarato Mazzoleni – primo tra tutti il forte legame che ha con il territorio limitrofo. Ammiro la società per l’incredibile attaccamento alla squadra e per gli sforzi che sta facendo sul settore giovanile, vero fiore all’occhiello della società, dalla quale sono usciti tanti talenti ed anche per le numerose iniziative in campo sociale. Per questo sono molto felice di continuare questo matrimonio che definirei fortunato per entrambi, visti gli ottimi risultati raggiunti sia dalla società che dall’azienda che gestisco. Infine non nascondo che sono molto carico per la nuova stagione ormai alle porte e speriamo di continuare come già accaduto in precedenza ad alzare sempre più l’asticella, ma soprattutto mi auguro che la società continui ad essere una delle migliori squadre, per disputare ancora un buon campionato di vertice.

Per quanto riguarda il basket mercato, continua senza interruzioni tra riconferme, nuovi acquisti, alcuni ritorni ed alcune cessioni, ma andiamo con ordine.

Partiamo innanzitutto dalla riconferma nello scacchiere di coach Massimo Giubertoni dell’esperta ala-pivot classe 1995 di 204 cm Stefano Severgnini. Il lungo di Paderno Ponchielli negli ultimi anni è migliorato in maniera sensibile – ha affermato l’assistente Michele Maruti, riconfermato anche per la prossima stagione. E’ un lottatore nato e non fa mai mancare il suo contributo sia in allenamento che in partita ed è un ottimo uomo spogliatoio perchè sa suonare la carica al momento opportuno. Nella stagione appena conclusa Severgnini ha chiuso al 120° posto nella classifica marcatori con 69 punti totali in 20 partite pari ad una media di 3.5 punti.

Altro atleta uscito dal florido vivaio locale è il giovanissimo Dante Baldrighi. Ala classe 1999 per 194 cm, Dante rappresenta il futuro dei “grifoni” sin dall’inizio nel settore giovanile fino ad entrare stabilmente nelle ultime stagioni in prima squadra. Dotato di grandi doti fisiche, cresce in maniera costante soprattutto dal punto di vista mentale, in allenamento non molla mai ed è molto apprezzato anche dai compagni di squadra. Dice di lui Pietro Piazzi assistente coach, anch’egli riconfermato al pari di Maruti – Dante è un concentrato di esplosività e duro lavoro, sia in partita che in allenamento, ed ha una voglia matta di spiccare il volo. Sono felice che sia rimasto con noi e sono sicuro che conquisterà sempre più spazio e minuti in campo. Nella stagione appena conclusa Baldrighi ha chiuso al 165° posto nella classifica marcatori con 24 punti totali in 14 partite disputate, pari ad una media di 1.7 punti a partita.

Altro giocatore fondamentale per i grifoni è l’esperta guardia classe 1992 di 192 cm Luca Casali. Dopo una breve parentesi in C1 a Piadena, Luca – afferma il Team Manager GianRoberto Baggi – è diventato un giocatore simbolo della squadra e può ricoprire senza problemi 3 ruoli, è un atleta di altissimo livello oltre ad essere uno dei migliori difensori del campionato, inoltre sa prendersi responsabilità pesanti anche nella metà campo offensiva. Nella stagione appena conclusa è stato bersagliato anche dagli infortuni che gli hanno limitato l’utilizzo ma dall’inizio dell’estate non hai smesso di allenarsi. Nella stagione conclusasi anzitempo causa Covid-19 Luca ha chiuso al 56° posto nella classifica marcatori con un totale di 173 punti realizzati in 18 partite pari ad una media di 9.6 punti a gara.

Ultimo dei riconfermati è senza dubbio il “direttore d’orchestra”, ovvero Fabrizio Foti. Playmaker classe 1988 di 174 cm, Fabrizio disputerà la 4ª stagione consecutiva con il grifone rivierasco e nel corso della sua lunga carriera è diventato sempre più un top player per la categoria – ha commentato il vice presidente Gianenrico Spoldi. Siamo orgogliosi che abbia deciso di continuare a sposare il nostro progetto ed è anche un trascinatore del gruppo, ed inoltre quando la palla scotta lui non si tira indietro ed è un lottatore nato e le responsabilità non lo spaventano. Infine è una figura importante all’interno dello spogliatoio e sa dare il buon esempio oltre che suonare la carica quando serve. Nella stagione appena conclusa ha chiuso al 35° posto nella classifica marcatori con un totale di 211 punti in 19 gare disputate pari ad una media di 11.1 punti.

Dopo aver passato in rassegna i riconfermati, ora passiamo ad un giocatore che torna dopo qualche anno di assenza e che ha fatto crescere la società del presidente Erminio Mola. Stiamo parlando dell’argentino Nicolas Pairone, ala-pivot classe 1987 di 197 cm che negli anni precedenti si è ritagliato un ruolo da protagonista nella famiglia rivierasca, risultando il miglior realizzatore della squadra ed un atleta che ha sempre fatto divertire il pubblico presente al PalaStadio di Soresina.

Passando ai volti nuovi segnaliamo l’approdo in riva all’Adda del pivot Andrea Bassani. Classe 1989 di 200 cm, Andrea si forma cestisticamente a Calolziocorte (LC), poi passa a Lecco, Saronno, ritorna ancora a Calolziocorte, prima di approdare ad Olginate dove disputa i campionati di serie C Gold e serie B Nazionale, squadra nella quale ha conquistato la promozione grazie alle sue ottime prestazioni da doppia doppia. Nelle ultime 2 stagioni ha militato con successo allo Sporting Milano 3 Basiglio risultando uno dei migliori lunghi e tra i più incisivi del campionato. E‘ un giocatore intelligente che sa muoversi sia in area che fuori e nel corso degli anni ha messo su anche un buon tiro da 3 punti – ha affermato coach Giubertoni. Non sarà appariscente ma è molto concreto e potrà far valere la sua lunga esperienza e mi auguro che possa fare la differenza nelle partite che conteranno davvero. Nella stagione appena conclusa Bassani ha chiuso al 12° posto nella classifica marcatori con un totale di 270 punti in 20 partite pari ad una media di 13.5 punti.

Dopo aver passato in rassegna il roster attuale, la società ha ringraziato gli atleti che non fanno più parte del gruppo, Simone Bergamo, Filippo Brignolo e Tommaso Contini a cui viene reso grazie per l’ottimo lavoro svolto.