Testa italiana e cuore carioca. “Bellezza in tutte le sue forme” è un progetto di formazione destinato a ragazzi tra i 18 e i 25 con la sindrome di down per aiutarli a trovare un lavoro come parrucchieri.

Lo ha lanciato in Brasile nel 2013 l’azienda di parrucchieri Alfaparf, sede centrale in provincia di Bergamo, insieme all’ong brasiliana Istituto Meta Social. Sono così cominciati due progetti di formazione a Rio de Janeiro e a San Paolo, ciascuno con sei ragazzi alla volta.

Nella stagione 2013/2014 in 47 ragazzi hanno conseguito il diploma di parrucchiere e 22 hanno trovato lavoro. In Italia, da febbraio, hanno cominciato i primi sei. “La loro ultima lezione è stata il 23 aprile, ora cominceranno con gli stage in aziende”, spiega Flora Ordura, formatrice del progetto.
Alfaparf è tornata in Italia dopo aver trovato in Aipd – Associazione Italiana Persone Down Bergamo un partner interessato. “Ci sono diversi studi in Italia che dimostrano quanto sia difficile creare non solo opportunità di formazione ma anche di lavoro per ragazzi con la sindrome di down”, aggiunge Ordura.

E questo è il grande punto a favore di “Bellezza in tutte le sue forme”, che conta una squadra di quattro formatori Alfaparf e due educatrici da Aipd. La parte più complessa del progetto è sviluppare nuove capacità motorie nei ragazzi che partecipano: “Il livello di partenza cognitivo e quello della manualità non è uguale per tutti – commenta la formatriceservono spesso esercizi di psicomotricità per migliorarsi”.