Mi scrive Benny Hill, 31 anni, mano destra, maschio

grafo_bennyHill

Guardiamo questo foglio scritto, nella sua globalità.
Vedremo una grafia che “corre velocemente verso destra”, cioè – usando una metafora ben conosciuta da chi studia questa materia, “un fiume che scorre”…

La caratteristica è molto significativa, ed è considerata basilare nella quantificazione dell’intelligenza del vivere. Il segno è chiamato “Fluida” e si trova solo nelle persone che hanno una buona trasmissione cerebrale. Il suo contrario è la “Statica”, che si riconosce dalla frammentazione del tracciato, dai tremori, dalla mancanza di velocità nel vergare.

Il Segno “Fluida”, unito alle altre caratteristiche grafiche qui presenti, rivela una serie di positività notevole, tra cui, le principali sono:

  • Fiducia nei propri mezzi mentali
  • Capacità di superare i problemi, con eleganza e proprietà
  • Automatismi apprenditivi molto validi
  • Coraggio
  • Risolutezza
  • Ottimale ampiezza di vedute
  • Lungimiranza, basata sulle obbiettive valutazioni delle resistenze e delle opposizioni della realtà esterna
  • Buona capacità di recupero, nelle difficoltà
  • Inclinazione per ciò che è scientificamente attendibile
  • Cura della propria presentazione
  • Decoro
  • Capacità di tenere per sé informazioni e fatti
  • Disponibilità nei confronti degli altri
  • Capacità di comprendere le difficoltà altrui, con bontà di base
  • Ingegno notevole

Ma anche:

  • franchezza, spesso esprimibile con impulsività e reattività, trattenuta per non ferire..con il risultato di possibili somatizzazioni, a livello del capo(cefalee) o del sistema gastro-intestinale
  • “avidità” di godimento, sia affettivo, sia materialistico (in altri termini, il soggetto ama la vita e quello che può offrire…)
  • consapevolezza di sé, delle proprie capacità, alternata a momenti di timore di non essere all’altezza delle aspettative dell’ambiente..questo fa sì che il soggetto dia al massimo, con rischio di stancarsi facilmente, di instaurare dubbi sul proprio operato, a meno che l’habitat non dia sollecita conferma positiva.
  • desiderio di emergere
  • desiderio di vedere ben riconosciute le proprie doti
  • timori per la propria sicurezza materialistica (malattie proprie e altrui, sicurezza economica).

In sostanza, un soggetto brillante, con alcuni momenti di incertezza, dovuti, con tutta probabilità ad “ancore” che risalgono all’infanzia ed al tipo di educazione ricevuta da bambino.
Un soggetto che sa essere uno splendido amico, per chi riconosce la vera amicalità.

Anna Grasso Rossetti
Dopo l'insegnamento mi sono dedicata alla libera professione di: psicologa, perito grafico, esperto del segno presso i Tribunali, docente di psicologia della scrittura, di comunicazione fattiva e tecniche di rilassamento, consulente in Sessuologia, psicologa dello Sport. Sono iscritta al Collegio Lombardo Periti Esperti e Consulenti.