Tempo di lettura: 2 minuti

Mi scrive Beowulf Blu, femmina, 23 anni, mano destra

graf0_beowulfblu

Una sensualità splendida, quella che pervade questa grafia.
E per sensualità intendo capacità di dare e di ricevere, con sensibilità, la gioia di tutto quello che concerne la bellezza della vita.

Beowulf Blu è, nonostante la giovane età, una “Donna Donna”.
Peccato che, come mi scrive, non abbia ancora trovato una persona a cui dare tanta ricchezza affettiva. Ma le sue motivazioni, dal suo punto di vista, sono giuste, pur tarpandosi la possibilità di essere serenamente appagata.

Quanto al fatto che la sua grafia non sia chiara o leggibile, non concordo.
E’ sì una scrittura molto personalizzata, ma questo è un pregio, non un difetto. Quanto alla richiesta di rilevare, o meno, patologie, posso rispondere, in questo pubblico referto, che la tipologia grafica porta a considerare una “ariosa” e non sostanziale presa di petto della vita, con timori profondi, anche se non rivelati all’habitat.

Ci sono, in questa grafia, due forti contrasti, due grandi forze che combattono tra loro: il desiderio di libertà assoluta, in ogni campo del vivere, e il legame col sociale (al quale non vuole opporsi) I Segni presenti indicano desiderio di vivere in sostanziale autonomia, senza interferenza alcuna.
Ma le interferenze sono, purtroppo inevitabili.

La grande determinazione dichiarata, la naturale propensione per il nuovo, per ciò che può comparire “dietro l’angolo” non trovano concreta attuazione. E questo fa soffrire Beowulf Blu che cerca di stringere i tempi, per poter fuggire da una realtà che le pare troppo stretta, troppo angusta per le sue aspirazioni, per il suo desiderio di vita.

Dopo l'insegnamento mi sono dedicata alla libera professione di: psicologa, perito grafico, esperto del segno presso i Tribunali, docente di psicologia della scrittura, di comunicazione fattiva e tecniche di rilassamento, consulente in Sessuologia, psicologa dello Sport. Sono iscritta al Collegio Lombardo Periti Esperti e Consulenti.