Tempo di lettura: 2 minuti

Chiari (Brescia) – Anche quest’anno le biblioteche cammineranno fianco a fianco con gli organizzatori della Rassegna della Microeditoria.

Tramite il Sistema Bibliotecario Sud Ovest Bresciano, la Rete Bibliotecaria Bresciana sarà presente in Villa Mazzotti per tutti e tre giorni di rassegna. Tanti i momenti di approfondimento proposti all’interno del cartellone, a cominciare dall’undicesima conversazione su temi professionali destinata ai bibliotecari italiani.

Il tema di quest’anno è certamente interessante anche per i non addetti ai lavori: Biblioteche in cammino, percorsi della pubblica lettura. La conversazione sarà portata avanti dal direttore del Sud Ovest, Fabio Bazzoli, assieme a tre professionisti della pubblica lettura: Eusebia Parrotta, bibliotecaria a Trento, Franco Perini, bibliotecario a Cologno Monzese, e Denise Picci, bibliotecaria a Forlì.

Negli ultimi anni questi bibliotecari si sono concessi riflessioni sul proprio lavoro, condividendole nei canali pubblici che frequentano (blog, liste di discussione, Facebook) e generando così discussioni che rappresentano in qualche caso il fronte più avanzato del dibattito professionale sulle sfide che le biblioteche stanno affrontando: la disintermediazione digitale, i bisogni delle nuove fasce di pubblico, la formazione continua degli adulti, il nuovo welfare.

La conversazione cercherà di riprendere il filo delle sfide più appassionanti, rivelandone le connessioni e animando il dibattito con la franchezza che ha reso gli incontri in Microeditoria un appuntamento irrinunciabile per tanti bibliotecari.

Il seminario proposto dal Sud Ovest è stato collocato nella mattina del sabato, per consentire ai partecipanti di godere appieno della Rassegna. Rassegna che, come sempre, vedrà la presenza di uno stand della Rete Bibliotecaria Bresciana tramite il quale si cercheranno di illustrare quali sono i tanti servizi messi a disposizione in tutte le biblioteche della provincia.

Particolare rilievo sarà dato alla pubblicizzazione dei servizi Nati per Leggere, che mirano a promuovere i benefici della lettura fin dai primi mesi di vita.

CONDIVIDI
Laura Simoncelli
Dopo il diploma di liceo scientifico, si laurea all’Univeristà Cattolica di Brescia nel 2004 in Lettere e Filosofia. Collabora con Fondazione Civiltà Bresciana e Bresciaoggi con stesura di articoli sportivi, cronaca e tempo libero. Dal 2004 al 2017 fa parte della redazione di popolis. E’ docente di italiano e storia presso le scuole medie e superiori

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *