Tempo di lettura: 2 minuti

Franciacorta, Brescia –  Il lieto vivere tra la natura, la cultura e l’enogastronomia a Km zero della Franciacorta è a portata di ruota con “BICICLETTE AZZURRE – il bello della bici, il buono della terra”, la nuova realtà creata dall’associazione Alberodonte per vivere il territorio, le aziende agricole e cantine della Franciacorta all’insegna del turismo lento e sostenibile.

Presso il cascinale di via Ponte Cingoli a Rodengo Saiano il 25 settembre si entra nel mondo di Biciclette Azzurre, un progetto che pedala lontano per mettere in rete il bello e il buono della Franciacorta con il sostegno e la collaborazione di Fondazione Asm, Partner tecnico Cisalfa, Casa Delbrel, Cooperativa Clarabella, Brecycling e Bandiere.it.

Come? È possibile noleggiare biciclette nuove, o rinnovate e riportate allo splendore seguendo la via del riuso per visitare in libertà le terre della Franciacorta.

Nella ciclofficina in cascina è possibile aggiustare e ottimizzare la propria bicicletta e donarle così una lunga via all’insegna della sostenibilità.

Un ricco programma di tour culturali ed enogastronomici attende gli amanti della cultura, della natura e del buon cibo per montare in sella alle BICICLETTE AZZURRE e scoprire le bellezze e i prodotti del territorio e visitare le prime cinque aziende aderenti alla rete.

Protagoniste di una narrazione immersiva che fa vivere e incontrare i prodotti con la loro storia e sensorialità e il pensiero e l’arte delle persone che li creano sono le aziende: Mirabella Franciacorta, Maria Luisa Santus Azienda Agricola, Azienda Agricola Dosso Badino, Barboglio de Gaioncelli e Birrificio artigianale Curtense.

Per informazioni:
Arianna Montini: [email protected]
Claudia Ferretti: [email protected] 3283639103